la penisola delle Eccellenze

Frutto di uno dei vitigni più espressivi del Mediterraneo, l’Aglianico di Masseria Altemura è il risultato della ricerca in vigna e in cantina e dell’impegno nella valorizzazione degli autoctoni della famiglia Zonin e del prezioso contributo dei due enologi Stefano Ferrante e Antonio Cavallo. Le spiccate sensazioni varietali e le inconfondibili note aromatiche complesse, che rimandano anche al cuoio e al caffè, dimostrano un carattere identitario. Il gusto veemente e raffinato al contempo di questo rosso è l’espressione dell’agricoltura locale, frutto di determinazione e innovazione.

Wine tasting. Red wine shaking in glass on background with selection of red, white and rose wines

Un signore estremamente elegante che non teme il passare del tempo. Le uve, vendemmiate ad un perfetto stadio di maturazione, vengono pigiate e inviate ai fermentini ove il mosto fermenta per 10 giorni a temperature di circa 25° – 28° C. Il vino matura per ulteriori 12 mesi in tonneaux da 350 litri di rovere francese a cui fa seguito un periodo di affinamento in bottiglia.

Colore: Rosso rubino carico e brillante Profumo: Intenso ed avvolgente, fragante e ricco di note di frutta fresca, in particolare ciliegie, fragoline di bosco e lamponi. Sapore: In bocca rivela una buona struttura, pulita, fresca nel frutto e con leggere note speziate dolci che si manifestano nel persistente finale. Abbinamenti gastronomici: Ideale per accompagnare paste condite con sughi leggermente piccanti, carni rosse cotte allo spiedo e formaggi saporiti.