Alfredo Gioventù: lo scultore ligure che ricrea i sassi del suo mare

Laureato in lettere moderne all’Università degli studi di Genova, Alfredo Gioventù, classe 1952, vive a Sestri Levante. Si é sempre interessato di ceramica, lavorando presso la bottega del pittore-ceramista Lino Bersani. Durante la sua ventennale ricerca nello specifico campo, ha indagato tutte le possibilità espressive dei materiali ceramici cotti ad alta temperatura e ad “effetto” celadon. Negli ultimi anni, l’interesse per il rapporto tra cultura e territorio l’ha portato a mettere a punto un tipo di grès, assolutamente inedito, che imita alla perfezione i ciotoli delle spiagge liguri, e che, abbinato a legni o a frammenti di terrecotte levigate dal mare, ha dato origine a una particolare linea di oggetistica (anche per la tavola) prodotta dall’Opificio Ceramico Alfredo Gioventù. 

In pratica i cosidetti “sassi” dello scultore ligure hanno visto la luce nell’82 e, come poeticamente afferma lui stesso, “spero che la natura continui la sua seduzione all’infinito, fino a farmi sentire parte del tutto, così da permettermi di rubare le parole ai sassi e copiare al mare la maestria artigiana.”  Durante una ventennale ricerca artistica ha indagato le possibilità espressive dei materiali ceramici cotti ad alta temperatura e rivestiti con gli smalti céladon, sperimentando il loro utilizzo anche nel campo della scultura. Ha realizzato molte opere pubbliche: “Il monumento alla Resistenza” presso il Santuario di Velva (1985), la “Fontana della Sirena” a Sestri Levante (1996), monumento a Mariele Ventre (2000), portale in céladon e ardesia del “Muro della Meraviglie” presso il Museo d’Arte Moderna all’aperto di Caltagirone; fontana monumentale dedicata alla resistenza, Sestri Levante (2002), Tomba Aporti, Lambrate, Milano (2004). Una sua opera è presente presso il Centro Museale della Ceramica del Castello di Spezzano Fioranese.

Si è dedicato all’attività didattica come docente presso le scuole di ceramica di Chiavari, Genova e Albisola; ha coordinato importanti progetti per la sperimentazione didattica nei musei e in particolare presso il Civico Museo di Architettura e Scultura di S.Agostino a Genova, e per la realizzazione di reti di collaborazione tra eco-musei della pietra in Europa. Dal 1992 partecipa al dibattito tra arte, artigianato e design, presenziando con le sue opere a numerose collettive tematiche in occasione di prestigiose manifestazioni in Italia e all’estero, partecipando come relatore a conferenze e collaborando con la rivista “Artigianato”. L’interesse per il rapporto tra cultura e territorio lo ha portato negli ultimi anni a formulare un inédito tipo di grés che imita alla perfezione i ciottoli delle spiagge liguri e che, abbinato a legni e terrecotte levigati dal mare, ha dato origine ad una particolare linea di oggettistica attualmente prodotta e commercializzata dall’Opificio Ceramico Alfredo Gioventù snc fondato nel 2001. Nel novembre del 2004 ha esposto presso il polo museale d’arte moderna di Genova Nervi.

Potrebbe interessarti

Un volto da ragazzina, dalla carnagione olivastra e dai lineamenti raffinati, di una purezza

Umberto Bianchini è nato a Firenze l’8 ottobre 1934, dove ha risieduto e lavorato.

Inaugurato il 19 marzo 2011, giorno d’inizio delle celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia,

Il Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea “ex manifattura tabacchi” di Città Sant’Angelo, istituito con deliberazione del Consiglio Comunale n°

carcere borbonico

Situato sul Corso Vittorio Emanuele II nel centro di Avellino, il Carcere Borbonico fu

Una Vicenza da vivere, da scoprire, da amare. Una Vicenza carica di arte e

Turin night skyline city view

La corona delle Alpi  non rappresenta soltanto un meraviglioso scenario naturalistico, ma offre numerosi itinerari artistici con testimonianze

Il 19 febbraio del 1853 Ferdinando II di Borbone firmava un decreto con il

Il Palazzo Pitti è un vasto palazzo, principalmente rinascimentale, a Firenze . Si trova sulla sponda meridionale del

In italiano, abbiamo infatti due forme o per meglio dire due registri quando ci

TRANSLATE
error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici anche nei social dove da questo anno condividiamo storie, video, esperienze italiane di imprese e persone che amano e vogliono vivere questa meravigliosa penisola, contribuendo con informazioni utili.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati a Italia da Vivere e resta sempre aggiornato.