RUBRICHE

Ancona e la regione del Conero: ecco le perle dell’Adriatico

La città di Ancona è situata sulla costa dell’Adriatico centrale su un promontorio formato dalle pendici settentrionali del Monte Conero. Il porto di Ancona è uno dei porti più importanti dell’Adriatico: è un porto peschereccio, turistico, commerciale e industriale. La parte più antica del paese è a cavallo del Colle Guasco, il colle sopra il porto. 

Sulla sua sommità si erge la chiesa più bella e notevole di Ancona, la Cattedrale medievale di San Ciriaco. Diverse sono le spiagge vicino ad Ancona: il Passetto è la “spiaggia urbana”, caratterizzata da rocce di colore bianco-grigio e le cosiddette “grotte”, scavate dai pescatori per riparare i loro piccoli pescherecci.

A nord di Ancona la spiaggia sabbiosa di Palombina è più adatta sia ai bambini che alle famiglie. Appena a sud di Ancona si erge la solitaria vetta calcarea del Monte Conero i cui ripidi pendii scivolano verso il mare; la baia di Portonovo, protetta dal Parco Regionale del Monte Conero, è una delle spiagge di ciottoli bianchi più belle dell’intero litorale adriatico settentrionale. Sulla baia, spesso affollata, ci sono pochi ristoranti con balcone con vista mozzafiato che servono piatti di pesce. La spiaggia “Della Vela” è una spiaggia spettacolare con uno scoglio a forma di vela. È una spiaggia libera, all’estremità del versante sud della baia. 

La spiaggia di Mezzavalle aggiunge un tocco di natura selvaggia e di paesaggio alle bellezze della baia. Una volta ad Ancona non possono mancare i due piatti più tipici e famosi: lo stoccafisso all’anconetana di Ancona e il brodetto (stufato di pesce). Si consiglia un bicchiere di Rosso Conero (vino rosso locale).

POTREBBE INTERESSARTI