la penisola delle Eccellenze

Andrea Monteforte, 55 anni, milanese di adozione e campano per nascita. Un uomo che nella vita non si è fatto mancare davvero nulla. Parlando con lui capisci immediatamente di avere a che fare con uno che le sa e che le ha fatte tutte. Di qualsiasi cosa tu parli, lui la sa, a dir poco disarmante. Compositore, scrittore, cantautore, autore tv, imprenditore, produttore, manager, editore, discografico. Queste sono solo alcune delle tante attività che, instancabilmente, svolge.

Andrea Monteforte è autore di canzoni e musica e debutta ora con il suo primo romanzo coniugando le sue doti di autore e compositore che gli hanno conferito, fra gli addetti ai lavori, la fama di erede artistico di Luigi Tenco, a quelle di scrittore, capace di condurre il lettore in un’affascinante viaggio introspettivo, attraverso un racconto avvincente e fluido, di cui diventa indirettamente protagonista, coinvolto da quel naturale moto di empatia che scatta nei confronti dei personaggi che animano la storia.

Andrea Monteforte, oggi scrittore, nasce come musicista e compositore, dopo aver girato l’Italia e gran parte dell’Europa, grazie alla sua musica pubblica in Svizzera, nel 1985 il suo primo disco dal titolo “Forte come me”, prodotto dalla Knoflok Internation Music.

Nel 1989 inizia la collaborazione con Gino Paoli da cui nasceranno due album: “Lo Spiazzale” nel 1990; e “Andrea Monteforte” nel 1992.

Monteforte, in questo periodo, partecipa a tutti i tour del cantautore. Nel 1992 c’è la partecipazione al Festival di San Remo e al Premio Tenco.

Nel 1993 fonda a Milano la “Making Music” e l’anno successivo pubblica il singolo dal titolo “Ora”.

Nel 1995 esce il suo terzo album  dal titolo “Inventiamoci Qualcosa” prodotto dalla Sony e partecipa a numerosi concerti promozionali negli Usa. Nel 1996 vengono pubblicate in Europa numerose compilation dal titolo “Momenti Italiani” che vedono Monteforte protagonista con Zucchero, Bocelli, Giorgia e tanti altri.

Tra il 1996 e 2000 Monteforte diventa anche autore televisivo per le reti Mediaset e scrive diverse sigle per soap quali “Ribelle” e “Stellina”.

Nel 2000 fonda a Roma la “Overseas Group”, società di format televisivi e nel 2001 incontra il direttore casting cinematografico tra i più importanti del mondo Shaila Rubin da cui nasce una collaborazione. Monteforte, infine, è anche editore, produttore e arrangiatore musicale, lavoro che divide con il suo socio Beppe Stanco per gli studi di Milano e collabora con musicisti e produttori artistici londinesi.