La penisola delle Eccellenze

Di Matteo Gerardi

Nelle scorse settimane ho deciso di approfondire una Doc di  cui sapevo poco o nulla: l’Aleatico di Gradoli. Per conoscere da vicino questa tipologia sono andato a trovare Andrea Occhipinti, un produttore che ha abbracciato totalmente la filosofia del naturale.

Le vigne vista lago
Andrea

L’azienda

I sette ettari vitati di Andrea sono tutti divisi in micro parcelle, alcune delle quali con pendenza considerevole. Affacciate verso il lago di Bolsena, in posizione degradante verso il cratere, presentano differenti altitudini. Il terreno in cui si trovano è di origine vulcanica, con strati eruttivi grigi, alternati da strati di limo e argilla. Il clima della zona è fortemente influenzato dal grande lago, le viti sono rinfrescate da venti costanti, con escursione termica considerevole fra giorno e notte.

Le vasche di cemento
L’aleatico

La produzione

Uno dei maggiori protagonisti dei vini di Andrea è proprio l’Aleatico, accompagnato da altre varietà locali come Procanico e Grechetto nero. Oggi l’azienda produce 5 etichette, composte da tre diverse espressioni di Aleatico, un Grechetto nero in purezza, un Procanico in purezza e un blend di Aleatico e Grechetto con affinamento in anfora.

La visita è stata accompagnata da assaggi raccolti dalle vasche dove i vini stanno ultimando il loro affinamento.

Alea Rosa 2020:

Aleatico in purezza vinificato in rosato, affinamento in acciaio. Alla vista si presenta con un colore rosa cerasuolo, all’olfatto note di petalo di rosa, arancia rossa e pompelmo. Al palato è spinto da una clamorosa freschezza, seguita da un sentore salino. 12 gradi. 3.000 bottiglie prodotte annualmente.

Alea Viva 2020:

Aleatico vinificato in rosso, con passaggio in piccole vasche di cemento.Alla vista un colore rosso rubino, al naso sentori di viola, geranio, piccoli frutti rossi ed arance rosse. Al palato mostra una bella acidità, ed un tannino vibrante. Lunga la persistenza. 12.5 gradi, 5.000 bottiglie prodotte annualmente.

Il territorio

Il territorio

La cornice paesaggistica dove si trova la cantina è davvero notevole, circondata da un bosco mediterraneo, in una zona poco edificata, con una vista suggestiva sul Lago di Bolsena. Un altro piccolo produttore che si aggiunge alla schiera di produttori laziali che hanno deciso di puntare tutto sulla qualità, sul rispetto e valorizzazione del territorio.

Per ulteriori info:

http://www.occhipintiandrea.it/

https://www.facebook.com/andrea.occhipinti.976