RUBRICHE

Bianche Dolomiti: Patrimonio Unesco tutto da vivere

Marmolada, Gran Vernel, Sella, Sassolungo, Sassopiatto e Pordoi: le Dolomiti. Sontuose e imponenti, Patrimonio Naturale UNESCO e protagoniste dell’inverno più bianco d’Italia. Incastonato tra i colossi dolomitici e adagiato in una conca dell’Alta Val di Fassa, sorge Canazei, piccolo paese alpino di nemmeno 2.000 abitanti eppure una delle località più rinomate della Val di Fassa.

Con i suoi 1.465 metri di altezza sul livello del mare, elegante con le sue casette colorate o dipinte, fa parte dei trenta comuni italiani più “alti” e, grazie alla sua posizione, gode di una spettacolare finestra sulla Marmolada, la regina delle Dolomiti.

In questo scenario mozzafiato che evoca leggende, fiabe e antiche tradizioni, la natura cattura lo sguardo ma non manca di offrire piacere non soltanto alla vista.

Lo spettacolo dell’Enrosadira, quando all’alba e al tramonto le vette delle Dolomiti si colorano di un rosa cangiante, saprà rendere indimenticabile il soggiorno in questo angolo di paradiso.

Uno spettacolo anche per il palato, con una cucina strettamente imparentata con quella tirolese da degustare nei tipici locali a conduzione familiare ma anche nelle tante manifestazioni gastronomiche che puntano a offrire ai viaggiatori un delizioso excursus sulle eccellenze territoriali, dalle bollicine Trentodoc ai formaggi DOP, da acquistare nelle botteghe locali e portare a casa come gustoso souvenir. Ma sono tante le ragioni per cui la Val di Fassa è diventata una delle migliori destinazioni turistiche invernali d’Italia. Una di queste è che il suo comprensorio, parte del carosello sciistico più grande al mondo, il Dolomiti Superski (con 4 comprensori tutti facilmente raggiungibili dal paese),  offre 7 aree sciistiche, 83 impianti di risalita, 152 piste e innevamento programmato a copertura completa. 

POTREBBE INTERESSARTI