la penisola delle Eccellenze

Il Blu di bufala è un formaggio erborinato a pasta cruda e semidura prodotto con latte di bufala pastorizzato.

Per la produzione di questo ottimo formaggio vengono utilizzati lieviti e muffe nobili selezionati che vengono inseriti in caldaia al momento della preparazione. Inoltre, a stagionatura avviata, si praticano dei fori nelle forme per favorire lo sviluppo di queste muffe.

La  pasta si presenta compatta, tendente al friabile, con un’erborinatura diffusa e ben distribuita di colore blu, grigio e verde.

Al naso gli aromi sono di media intensità e vanno dai sentori lattici tipici del latte di bufala, di burro, latte e panna, fino ai lieviti e all’erba fermentata.

Il Blu di Bufala è solubile e leggermente adesivo, con una nota acida gradevole, accompagnata dal ricco ventaglio di aromi che si sprigionano con il calore della bocca.

L’esperienza degustativa è molto gradevole vista anche la lunga persistenza e il finale in cui emerge la dolcezza e il lattico del latte di bufala.

Il Blu di Bufala viene prodotto dall’Azienda Agricola Gritti Bruno e Alfio, nella bassa pianura bergamasca di Cologno al Serio. Gli animali dell’azienda vengono alimentati solo con foraggi prodotti internamente nei campi di proprietà.

Il Blu di Bufala è un formaggio molto interessante dal punto di vista della complessità aromatica. Il latte bufalino tende a conservare, anche dopo stagionature prolungate, aromi lattici pronunciati, prevalentemente di panna, latte cotto e burro. L’erborinatura, invece, offre la pungenza e l’intensità con sentori ben definiti di funghi, di sottobosco e foglia bagnata. L’insieme è davvero accattivante.

Per valorizzare al meglio queste caratteristiche, noi di Paganì Antichi Sapori, aggiungiamo un’affinatura nella nostra cantina che si protrae per almeno 45 giorni.

Questo affinamento ha lo scopo di rinforzare l’erborinatura, rendendola più diffusa e intensa. Allo stesso tempo contribuisce, grazie alla microflora specifica della nostra cantina, ad arricchire il bouquet con una nota di conifera tipica delle nostre montagne. Inoltre, il nostro affinamento, rende più intensa e prolungata la permanenza minerale in bocca al termine dell’assaggio.

Formaggio importante, questo Blu di Bufala, che può essere abbinato a rossi di pari importanza, corposi e con gradazioni oltre i 13°. È molto buono in abbinamento a confetture specifiche per formaggi, anche piccanti e miele di castagno.

Viste le caratteristiche del Blu di Bufala se ne consiglia anche la degustazione in “modalità meditazione”, in abbinamento a un vino dolce passito.