Cadore i maestri artigiani del ferro e dello zinco

I maestri del ferro e dello zinco rappresentano uno degli artigianati più antichi e belli da scoprire del Nord-Est Italia. Un lavoro che affonda le sue radici nelle epoche medioevali, laddove soprattutto nelle zone di montagna questi metalli furono per lungo tempo fonte di sostentamento per tanti abitanti di terre difficili e impervie, isolate dal resto del mondo. Nei secoli gli artigiani del ferro cominciarono a spostarsi la necessità di trasportare i loro manufatti, con la nascita degli altiforni e lo specializzarsi della manodopera. Nel tempo le manifatture artigianali in ferro sono calate, così come è calata la mole di lavoro e la richiesta di oggetti realizzati a mano, anche perchè le macchine industriali hanno preso il sopravvento e il ferro è stato soppiantato da altri metalli. Ma qui nel Cadore, qualche artigiano, qualche fabbro che conserva nelle sue mani i calli della fatica di anni e anni di “duro mestiere” ancora puoi trovarlo. In particolare possiamo ricordare come San Pietro di Cadore produceva in passato almeno un terzo dello zinco italiano. Non mancano oggi ancora negozi che espongono oggetti per la casa in ferro che hanno preso nel tempo un aspetto e una vena artistica, mentre in passato si badava più al sodo e a produrre oggetti per le necessità di tutti i giorni. Lampadari, cancelli, oggetti per la casa, inferriate finemente lavorate, alberi, filigrane, insegne e molto altro ancora. Le botteghe e i negozi che espongono queste vere e proprie opere d’arte per fortuna ci sono ancora e sono una preziosa fonte storica delle tradizioni artigianali del Cadore. A Valle di Cadore sorge la bottega di Diego Imperatore. Diego non è solo un artigiano con una straordinaria tradizione familiare alle spalle. Ha sposato la modernità e l’arte e i suoi manufatti sono eclettici, particolari, fuori dall’ordinario, tutti da vedere. Dalle sue mani il ferro esce non soltanto forgiato ma addomesticato, ricostruito in forme, dimensioni e colori che non si finisce più di guardarli. Egli, infatti, ha saputo reinterpretare con maestria – la maestria degli artigiani delle Dolomiti – l’ispirazione tradizionale del ferro battuto, incontrando le esigenze di quella clientela che cerca negli oggetti di ferro la solidità ma anche la leggerezza, il “sapore” del ferro ma anche il colore, la semplicità delle linee ma anche la fantasmagoria di una lavorazione mai banale.

The post Cadore i maestri artigiani del ferro e dello zinco appeared first on Cadore 360.

Potrebbe interessarti

Italy, Massa, couple looking at the beautiful view in the Alpi Apuane

Boschi di abeti, vallette che si incuneano tra le montagne e un borgo tutto

Beautiful coastal town in Santa Cesarea Terme in Salento region of Italy

Non solo un panorama enogastronomico straordinario unico al mondo, capace di conquistare il tuo

Tremila metri quadrati di superficie, 500 posti a sedere, 12 botteghe e ancora ristorante,

Perché l’Irpinia? Ad invogliare a visitarla ci sono paesaggi incontaminati, acque sorgive purissime, ricchezza

E’ un angolo di pace, tranquillità e stile nella frenetica Milano, una città provata

Ferrara è una di quelle cittadine dove il suo passato medievale si respira in

Tra le terre della Franciacorta un agriturismo dove trascorrere weekend fra visite in cantina,

Caldo torrido, noia e strade deserte: le estati in città, per fortuna, non sono

Se ti trovi in vacanza a Sorrento, e ti stai godendo il sole, il

“Dal mare orientale,Curvando in un arco,Le spesse onde spumeggianti si infrangonoContro le loro opposte

TRANSLATE
error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici anche nei social dove da questo anno condividiamo storie, video, esperienze italiane di imprese e persone che amano e vogliono vivere questa meravigliosa penisola, contribuendo con informazioni utili.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati a Italia da Vivere e resta sempre aggiornato.