RUBRICHE

Carter Oblio: nel cuore di Prati una cucina che non ti aspetti

Nel cuore della sempre affascinante Prati, ha aperto i battenti un nuovo ristorante.

In un contesto che strizza volutamente l’occhio alle atmosfere nordiche (la ruvidezza della pietra e la durezza del legno creano una comfort zone molto materica), viene presentato un menù che si ispira alla tradizione verace, senza rinunciare a preparazioni strutturate e sofisticate come gli Scialatielli Taccole e Totanetti in Ramen di Peperoni all’Arrabbiata ma anche i Ravioli Salsiccia, Stracchino e Pane Abbruscato.

Quella dello chef Cucciniello (il nome Carter Oblio nasce come anagramma dei suoi due nomi) è una cucina che guarda alla stagionalità delle materie prime per esaltarne il gusto in piatti e preparazioni che raccontano viaggi ed esperienze di vita vissuta.

Due i menù: uno dall’impronta più stagionale e uno in continua evoluzione, praticamente giornaliero, che molto dipende dal procacciamento delle materie prime, sempre di grande qualità.

POTREBBE INTERESSARTI