RUBRICHE

Casa Leopardi: il regno dell’eterno Giacomo è qui, tenuto in vita dai suoi eredi

Casa Leopardi è un edificio storico situato in contrada Monte Morello a Recanati ed è famoso per aver dato i natali al poeta Giacomo Leopardi (1798-1837).

L’attuale palazzo è il risultato dell’unione di più edifici realizzati all’inizio del Settecento, da Carlo Orazio Leopardi, pro zio del poeta, incarico affidatogli da Monaldo, padre di Giacomo Leopardi.

L’edificio si affaccia sulla piazzetta che probabilmente ha ispirato “Il sabato sera in paese ” ( Il sabato del Villaggio ).

Nella piazza si trovano la Chiesa di Santa Maria di Montemorello e le scuderie che un tempo ospitavano alcune famiglie di servi, tra cui quella di Teresa Fattorini, celebrata da Leopardi nel poema “ A Silvia ” (A Silvia).

La casa è abitata ancora oggi dalla famiglia Leopardi, ma al primo piano del palazzo, sopra le antiche cantine, è aperta al pubblico la famosa Biblioteca. Per raggiungere la biblioteca si sale un ampio scalone settecentesco le cui pareti sono ornate da alcuni reperti archeologici. Tra due colonne, al centro della scalinata, è possibile ammirare un architrave marmoreo con iscrizione di buon auspicio, unica testimonianza dell’antica struttura dell’edificio.

Dal 2020 , dopo un attento restauro sotto la supervisione della Soprintendenza alle Belle Arti, sono stati aperti per la prima volta al pubblico anche parte del piano nobile e degli appartamenti dove visse Giacomo Leopardi con i fratelli.

POTREBBE INTERESSARTI