Casunzièi, le mezzelune con la ricotta affumicata del Cadore

Sono tante le prelibatezze da gustare nei comuni della Valle del Cadore e nei ristoranti locali. Una cucina di montagna, genuina, costruita tutta sulla forza delle carni locali e delle verdure, molte delle quali coltivate con progetti ecosostenibili sulle montagne circostanti, patrimonio non solo di una bellezza straordinaria, ma anche terreno fertile per prodotti unici. Non dimentichiamo però gli allevamenti di mucche e pecore che offrono latte fresco a volontà e naturalmente formaggi “da mille e una notte” preparati ad arte dai contadini del posto. La ricetta dei “Casunzièi”, mezzelune stile ravioli, raccontano proprio la tradizione della terra: la ricotta più buona, il burro delle masserie del Cadore, i semi di papavero, un ripieno a base di rape rosse locali e patate bianche delicatissime. La ricotta viene affumicata in modo naturale con legno di faggio o di pino, che naturalmente non mancano mai. Ne viene fuori un prodotto fresco, ma con una forza aromatica straordinaria. Il piatto prevede di bollire insieme patate e rape che si fondono a meraviglia nell’acqua. Se ne ottiene un purè. Si fanno soffriggere le verdure con l’aglio e l’olio, fino a ottenere una base che si fa raffreddare, a cui si aggiunge parmigiano, noce moscata. Questo è solo il ripieno di una ricetta ricca, per “affamati” di montagna. Per il condimento si usano semi di papavero, ricotta affumicata, burro fuso e parmigiano. Si tira la pasta sottile, solo acqua e farina senza uova per non aggiungere altri grassi al piatto, si creano dei cerchi, si aggiunge il ripieno. Nascono delle mezzelune bellissime. Pochi secondi in acqua salata e e poi il condimento con ricotta affumicata, burro parmigiano, semi di papavero. Una goduria per gli occhi e per il palato.

The post Casunzièi, le mezzelune con la ricotta affumicata del Cadore appeared first on Cadore 360.

Potrebbe interessarti

Lungo la strada che dalla moderna Pozzuoli conduce all’antica acropoli di Cuma, si passa sotto

Culurgiones with sauce for dinner

Culurgiones multicolori, in un intreccio di fili di pasta fresca, giallo zafferano, rosso barbabietola,

Un paesaggio sotterraneo straordinario. Tra formazioni terresti e corsi d’acqua che sgorgano nel sottosuolo.

Roe deer

Il cervo dei nostri boschi, delle nostre montagne, rappresenta il più grande mammifero ungulato

Langhe vineyards view, Barolo and La Morra, Piedmont, Italy Europe.

Terra di vigneti che il mondo ci invidia, di castelli, di colline e valli

Coast of Salento at Gallipoli, Apulia, Italy

Una delle destinazioni più amate dai giovani nel Sud Italia e in particolare con

Conoscere il Cadore non vuol dire solo visitare le sue montagne. Ma anche comprendere

Otranto - coastal town in Puglia with turquoise sea

Otranto è una perla da ammirare, da riscoprire ogni giorno. Otranto è l’cittadina romana

Mediterranean beach of Ionian Sea - Bova Marina, Calabria, Italy

Pochi sanno che l’Italia è una penisola con all’interno due grandi isole, Sicilia e

Sunset On The Lake

Uno dei più grandi e suggestivi laghi d’Italia. La sua bellezza, il patrimonio paesaggistico

TRANSLATE
error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici anche nei social dove da questo anno condividiamo storie, video, esperienze italiane di imprese e persone che amano e vogliono vivere questa meravigliosa penisola, contribuendo con informazioni utili.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati a Italia da Vivere e resta sempre aggiornato.