RUBRICHE

Servizi

Condorelli: la storia del torrone nasce con il genio imprenditoriale di un siciliano

L’azienda Condorelli nasce nel 1933 a Belpasso, in provincia di Catania, paese della bellissima isola della Sicilia. Fin dalla sua creazione grazie all’iniziativa imprenditoriale di Francesco Condorelli, l’azienda è stata caratterizzata da un forte legame con il territorio siciliano. L’obiettivo principale dell’azienda, infatti, è quello di realizzare prodotti dolciari con le migliori materie prime locali secondo ricette tradizionali, seguendo i principi fondamentali dell’antica produzione artigianale isolana. 

La produzione si diversifica in una serie di prodotti: pozzanghere, cioccolato, mandorla e pistacchi, tutti realizzati con materie prime di qualità come Mandorle Siciliane, Pistacchio di Bronte dop e il Miele dolce di Zafferana Etnea. La storia dell’azienda che si intreccia con le dinamiche sociali dell’Italia che conoscerà il boom economico della seconda guerra mondiale è, quindi, una storia che è legata al territorio ma anche alla tradizione. Il soffice Torroncino monofacciale, infatti, diventerà uno dei simboli della tradizione dolciaria italiana, riscuotendo fin da subito un successo senza precedenti dall’Italia fino a raggiungere anche il mercato estero.

La diffusa popolarità del torrone suggerisce origini romane, come scriveva l’antico studioso romano Marco Terenzio Varrone di cuppedo, termine simile a cupeto o copeta , il nome campano del torrone . Testi del II e del I secolo aC affermano che i Sanniti, un’antica civiltà dell’odierna Campania che si batté con la Repubblica Romana, inventarono una prelibatezza a base di oli di semi, albume d’uovo e miele. Mentre diversi studiosi lo contestano, il nucatum, un dolce a base di noci, miele e albume d’uovo descritto nell’Apicius, un antico libro di cucina romano, ha una somiglianza con il torrone.

POTREBBE INTERESSARTI