la penisola delle Eccellenze

Un marchio che rappresenta, nel settore del food, da molti anni sul mercato, sinonimo di qualità e sicurezza. Una solida realtà della nostra Italia da Vivere che si è conquistata, con merito, un posto d’onore nel mercato mondiale dell’olio extravergine. Perchè è un dato di fatto: l’olio evo italiano, quello vero, non ha rivali. E mai potrà averne. Per il lavoro degli uomini che ci sono dietro le aziende, per la ricerca, per la qualità assoluta che sappiamo garantire, con la ricerca e con una materia prima unica al mondo. Nel panorama delle aziende che producono olio extravergine rigorosamente Made in Italy, il marchio Costa d’Oro continua a fare la differenza. E da anni risulta essere leader nella produzione di olio extravergine non filtrato, purissimo, come appena uscito dalle olive raccolte. Nei supermercati di tutta Italia, in una operazione marketing ingegnosa e all’insegna della trasparenza, la prima cosa che cade all’occhio del potenziale compratore è il colore, la densità di Costa d’Oro rispetto agli altri olii. Energia, passione, studio, un territorio straordinario a cui attingere. Nessun filtraggio, nessuna alterazione: Costa d’Oro, olio simbolo della nostra Umbria, della nostra Italia da Vivere, arriva sulle tavole come appena uscito dal frantoio. Corposo, carico di microparticelle, spremuto a freddo per mantenere intatte le sue qualità purissime. L’azienda Costa d’Oro ha da subito anche puntato a una operazione come dicevamo di trasparenza: mediante un sistema di certificazione di tracciabilità dell’olio 100% italiano; in tal modo è possibile conoscere la provenienza del prodotto contenuto nella bottiglia acquistata, arrivando addirittura alla Regione e alla provincia di molitura delle olive e ai frantoi Tra le prime aziende in Italia e nel mondo ad ottenere la certificazione ISO 9002, i valori di Costa d’Oro trovano spunto da qualità, sostenibilità, trasparenza ed etica. Tutte le fasi della produzione, dalla materia prima per arrivare al prodotto finito, vengono trattate in maniera molto accurata. L’azienda umbra si è dotata di un proprio modello di organizzazione, gestione e controllo, designando un relativo organismo di vigilanza per sorvegliare sul funzionamento e curarne l’aggiornamento. L’azienda umbra è il terzo gruppo a livello mondiale nel mercato dell’olio di oliva. E tutto questo non può essere frutto del caso.