RUBRICHE

Courmayer estate 2022: la montagna come stile di vita

Si è da poco aperta l’estate di Courmayeur alla scoperta di una dimensione autentica del luogo e che invita a portare la montagna al centro del proprio stile di vita, in un ambiente in cui si vive lo spettacolo dell’aria d’alta quota, delle vette e tutto il senso di libertà offerto da un panorama unico.

Tanti gli appuntamenti e le attività da seguire fino al mese di settembre per non perdere il fascino di un’escursione in alta montagna, l’adrenalina di una pedalata in mountain bike e di un’arrampicata, ma anche la sensazione unica di camminare sul ghiacciaio del Monte Bianco in compagnia di esperte guide alpine. Con la voglia di riscoprire la cultura che da sempre accomuna chi frequenta la montagna in estate, tante le attività da vivere: cinema d’alta quota, trekking letterari, incontri con autori e con grandi alpinisti, concerti all’aperto, esperienze gastronomiche. Un’estate da gustare lasciandosi alle spalle la quotidianità. Tra le esperienze da non perdere, la scoperta della Courmayeur notturna. Spente le luci, si accende la curiosità di andare a camminare per valli, boschi, pascoli in quota, lasciando che i sentieri siano illuminati da torce elettriche, immersi in un silenzio che permette di ascoltare la natura.

Il 9 e il 16 agosto si sale in alto con gli esperti dell’Osservatorio Astronomico della Regione Valle d’Aosta per ammirare lo sciame delle Perseidi, le stelle cadenti.

Tra le altre iniziative, l’escursione notturna con cena in rifugio, accompagnati dalle guide della natura di Sirdar Montagne, e una serata dedicata all’arrampicata notturna con la collaborazione delle Guide Alpine di Courmayeur. E per chi non rinuncia allo yoga o vuole scoprirne i benefici, perché perdersi il perfetto connubio con l’aria pura del Monte Bianco? Tante le opportunità per sperimentare questa pratica. Nei mesi di luglio e agosto ci si può iscrivere agli appuntamenti tenuti da Yoga Vda, inseriti nel calendario Summer Yoga Day, con lezioni in varie località di Courmayeur: l’ultima è il 4 settembre, al Jardin de l’Ange, con il docente Roberto Vitale del Centered Yoga.

Per i più temerari, invece, l’esperienza unica del “Tor des Géants”, la più nota delle gare del circuito “TORX”, dove runner di tutto il mondo corrono al cospetto delle più alte montagne d’Europa: il Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino e il Gran Paradiso. E proprio il Monte Bianco e Courmayeur sono il cuore della manifestazione, punto di partenza e di arrivo della competizione “storica”.

POTREBBE INTERESSARTI