Trying new parfume. Young woman is at home. Conception of beauty

E’ italianissima la creatrice di profumi per le star di Hollywood. Si chiama Maria Candida Gentile, ligure doc

Autore

È l’italiana che crea profumi per le star di Hollywood e personalità famose, tra cui Madonna e Carolina di Monaco. “Ma non solo. Per me tutte le persone sono importanti allo stesso modo, non importa se siano famose o meno”, sottolinea Maria Candida Gentile. “Creo profumi su misura, basandomi sulla personalità o su storie e avventure di vita, oltre che su note olfattive, o mi lascio ispirare dalle mie esperienze ed emozioni per crearne altri. Le mie fragranze sono uno strumento di seduzione e bellezza, ma anche sincere traduzioni armoniche dei magici algoritmi della natura, che il nostro corpo e la nostra anima sanno riconoscere, capire, amare istantaneamente”. Ligure di nascita, Maria Candida ha puntato a sviluppare un brand molto personale e assolutamente non convenzionale, che l’ha distinta in Italia e nel mondo come l’artista del profumo.
Così si racconta: «Sono stata affascinata dagli odori fin da quando ero bambina. Ho potuto scoprire il mondo viaggiando con mio padre, comandante di navi. Il primo ricordo olfattivo che conservo è quello delle rose Cleremattin che crescevano nel giardino di casa, in Liguria: ne raccoglievo i petali per preparare piccoli flaconi di acqua profumata che regalavo. Ho studiato nei più prestigiosi istituti di profumeria artistica, con i migliori maestri, come Grasse presso la scuola Roure, poi per quattro anni ho lavorato per importanti brand. Quando ho realizzato che dovevo seguire la mia indole e riscrivere alcune delle regole che avevo imparato, ho intrapreso il mio viaggio con il mio marchio. Credo che l’intuizione di poter trasformare l’amore per gli odori che ho avuto sin da bambina in un business sia nata lì: nell’incontro tra la conoscenza che avevo sviluppato e la necessità artistica di creare qualcosa di vero e di mio, che andasse controcorrente non per il puro gusto di farlo ma per portare una visione olfattiva che vibrasse completamente dentro di me. Sideris, la mia prima eau de parfum, è nata davanti al mare di Fiascherino, in Liguria. È un omaggio a Cesare Pavese e a una sua poesia in particolare. Apre con declinazioni innovative di incenso e cisto laudano. Quest’ultimo ingrediente viene poco usato perché spesso sostituito con molecole di sintesi. Il pubblico se ne è innamorato. Forse lì ho realizzato che potevo e dovevo andare avanti. Non è stato facile mantenere questa direzione.»

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici nei canali social

Attimi e curiosità da condividere

powered by Advanced iFrame free. Get the Pro version on CodeCanyon.