RUBRICHE

Ferrara, Vicenza, Bologna e Trento: le città del Nord ai primi posti nella classifica dei luoghi più green d’Italia

Negli ultimi mesi sempre più italiani hanno riscoperto il piacere di stare all’aria aperta. E allora diventa sempre più importante conoscere la propria città e i suoi spazi verdi, ma quali sono i centri del Bel Paese che offrono più verde urbano?

Considerando i metri quadrati di parco ogni 10 abitanti, Holidu, motore di ricerca per case vacanza, ha stilato una classifica dove primeggia Ferrara.
Nella città della bicicletta oltre il verde, meritano una visita il Castello d’este e il Palazzo dei Diamanti. Il podio è chiuso da Vicenza, città Patrimonio dell’UNeSCo, e Bologna, 7,5 metri quadri di parchi ogni 10 abitanti, che durante l’expo di Milano 2015 si è anche aggiudicata il titolo di “Città per il
Verde”.

La topo 10 include poi altre città dell’Emilia-Romagna come Reggio Emilia (5), Modena (6) e Forlì (10). Quarta, invece, Sassari – seconda città sarda per popolazione – e poi dalla settima alla nona posizione si piazzano Perugia, Novara e Foggia.

Quello della qualità dell’aria è solamente uno tra i 18 parametri che vengono valutati da un’altra classifica, quella di Legambiente, per stilare questa speciale classifica sulle città più e meno attente alle questioni green. Criteri che, a loro volta, sono stati suddivisi in 5 macroaree: Ambiente, Aria, Acqua, Mobilità e Rifiuti.

Tra le prime 10 città più green d’Italia è possibile osservare una predominanza assoluta del Nord, con il primo posto occupato da Trento. D’altronde questa non è l’unica graduatoria che il capoluogo trentino comanda, dato che negli ultimi anni ha svettato anche nella classifica delle città italiane con la migliore qualità della vita e quella relativa alla sostenibilità ambientale dello Smart City Index di Ey.

POTREBBE INTERESSARTI