RUBRICHE

Forio, cuore di Ischia: arte, storia, natura, un luogo che ti fa innamorare

Situata lungo la costa occidentale di Ischia, Forio è il secondo centro abitato dell’isola. Copre un’area di circa 13 chilometri quadrati e ha una popolazione di circa 12.000 abitanti. Il comune di Forio comprende anche la “frazione” di Panza .

Forio si caratterizza per il suo pittoresco centro cittadino con i suoi negozi, cinema , ristoranti,  bar e caffetterie . Ospita anche la chiesa,  Chiesa del Soccorso  che è uno dei luoghi più belli di Ischia, mentre nel centro di Forio si trova il Museo del Torrione , un’antica torre di avvistamento che fu costruita per tenere a bada le forze nemiche.

​Il porto di Forio permette ai viaggiatori di prendere l’ aliscafo per Napoli sulla terraferma, che fa scalo anche ad  Ischia Porto.

La spiaggia di Citara  è una delle più affascinanti di Ischia e dista solo una breve corsa in taxi o una piacevole passeggiata di 30 minuti con vista sul mare dal centro di Forio ed è anche sede dei  Giardini Poseidon Terme, uno dei maggiori parchi termali di Ischia . Ci sono anche altre tre spiagge a Forio,  Cava dell’Isola, Chiaia  e  San Francesco , tutte raggiungibili a piedi dal centro del paese. I giardini di La Mortella e Ravino.

 hanno anche sede a Forio e offrono una giornata rilassante con la loro bellissima flora e fauna e viste mozzafiato dall’alto di Forio.

Nel piccolo paese di Panza a Forio si trova anche la  Baia di Sorgeto,  famosa per le sue piscine termali calde naturali.

Secondo lo Jasolino, medico del ‘500, Forìo deriverebbe da Fiorio in quanto fiorì dopo la distruzione di altri Casali, altri studiosi ritengono invece da phoros (ferace – fertile), altri ancora dal greco chorìon (villaggio). La leggenda, riferita dal D’Ascia, vuole che un castellano del Castello Aragonese, stanco di vivere sul castello con quattromila persone, disse “Fuori io!” e se ne andò dall’altra parte dell’isola a fondare questo comune.
Forio ha subito nei secoli diverse invasioni da parte dei Saraceni, di cui conserva marcati segni nell’architettura locale. Negli anni cinquanta molti artisti di tutto il mondo si davano appuntamento in questo Comune, attratti dalla bellezza dei luoghi e dalla cordialità dei residenti. Lungo la costa sorgono molte torri di avvistamento e difesa, la più famosa di queste è il Torrione.
Il centro storico esercita un fascino particolare con i suoi palazzi nobiliari, le tipiche viuzze, gli “atelier” dei pittori locali, le minuscole botteghe artigiane di ceramiche, le chiese ricche di storia e di arte. 

POTREBBE INTERESSARTI