la penisola delle Eccellenze

Il Friuli Venezia Giulia è un territorio che ha la fortuna di concentrare in pochi chilometri quadrati, nemmeno 8mila, un mix di panorami che spaziano dal mare alla montagna, dalla collina alla pianura, senza scordare i laghi e i fiumi.

Questa rappresenta un’unicità della regione, che ci consente di promuovere un territorio allo stesso tempo soddisfacendo diverse esigenze del turista attraverso un’offerta mare che propone una costa unica con 130 chilometri, che partendo dalle spiagge dorate di Lignano Sabbiadoro arriva, attraverso la spettacolare laguna di Marano e Grado, all’isola del sole, alle rocce del golfo di Trieste, tra baie incastonate e mare cristallino.

La montagna è un’altra alternativa per chi ricerca benessere e immersione nella natura: noi la promuoviamo 365 giorni all’anno con attività ed esperienze che permettono di apprezzarla nella sua bellezza e fierezza, senza dimenticare le città e i cinque siti Unesco. Scegliendo con cura i colori da una tavolozza ideale, si può dipingere il panorama del Friuli Venezia Giulia che si distende fra l’azzurro del mare e l’ardesia dei monti, scivolando nel verde delle colline.

Nella stagione della ripartenza, l’estremo nord est dell’Italia può recitare un ruolo da protagonista, sia per l’esigenza di dare una risposta al turismo di prossimità che rappresenterà lo zoccolo duro dei viaggi dei prossimi mesi, sia per la specificità di un territorio che racchiude in sé una variegata tipologia di offerta e di esperienze possibili. Senza dimenticare il tema dell’infrastrutturazione dei servizi, che consente di proporre al turista quelle comodità in più che fanno preferire una destinazione piuttosto che un’altra, ma soprattutto di giocare la carta ‘safe’: la poca densità abitativa e tanti borghi, 13 dei quali sono rientrano anche tra i più belli d’Italia, che fanno di questa regione una meta privilegiata in una ‘nuova’ fase del turismo”.

Il Friuli Venezia Giulia, proprio per la sua natura e la poca contaminazione, consente ancora di immergersi in un territorio e assaporarne le esperienze più autentiche.