la penisola delle Eccellenze

Il grande cuore degli Alpini in congedo, residenti nei comuni del Cadore: quel cappello che per loro avrà per sempre un significato straordinario, quello che simboleggia attaccamento alla patria, doti umane, solidarietà, disponibilità ad aiutare il prossimo. La montagna li ha visti combattere in passato, oggi fa da scenario, da custode, di ricordi indelebili. E li accompagna nel loro percorso: alpini ieri, alpini per sempre. L’admo, Associazione Donatori Midollo Osseo, ha pensato a loro per una campagna importante, “Una colomba per la vita”. L’intento è anzitutto quello di sensibilizzare i giovani alla donazione di midollo osseo. Migliaia di persone hanno sconfitto la leucemia e altre malattie del sangue proprio grazie a questo trapianto, dietro al quale c’è il dono di uno sconosciuto che ha regalato la possibilità di tornare a vivere. Chi desidera diventare donatore potrà compilare la scheda di adesione disponibile presso ciascun banchetto. Con il caratteristico dolce pasquale saranno raccolti fondi per progetti di sensibilizzazione sul territorio con un unico obiettivo: far sì che ogni paziente possa trovare una persona compatibile, disponibile a donargli una nuova possibilità di vita: il midollo osseo. In Italia ogni anno circa 1.500 persone, di cui la metà bambini, necessitano del trapianto di midollo osseo, ma solo un paziente su due trova un donatore compatibile. Molte altre attendono ancora di trovare quell’unica persona su 100.000 compatibile e iscritta al Registro Italiano dei Donatori Midollo Osseo (Ibmdr). Gli alpini ci sono e ci saranno sempre. E quelli del Cadore, quelli bellunesi, hanno un cuore davvero grande.

The post Gli alpini bellunesi e gli alpini del Cadore simbolo della campagna dell’Admo. Alpini ieri, alpini per sempre appeared first on Cadore 360.