RUBRICHE

Servizi

I Lambruschi Mantovani Doc: è la meravigliosa natura che fa la differenza

La denominazione Doc che c’è dietro un vino non è affatto sinonimo di causalità nella nostra Italia da Vivere. Stiamo parlando, come nel caso del Lambrusco Mantovano, di vini che non solo rappresentano una garanzia assoluta di qualità, ma i cui criteri di realizzazione corrispondono a percorsi rigidi, rigorosi, per arrivare a ottenere un riconoscimento così importante come la Denominazione di Origine Controllata. Il Lambrusco Mantovano Doc inoltre comprende ben due sottopone: quella dell’Oltre pò mantovano, sita a destra del nostro fiume più grande d’Italia, e quella del Viadanese-Sabbionetano, che rappresenta una zona di pianura più bassa, compresa tra i 13 e i 16 metri sul livello del mare. Importanti sono le temperature dei territori, perchè la loro peculiarità rende i due Lambruschi doc così speciali. Serve infatti un clima molto temperato, intorno ai 22 gradi, in estate, con un certo livello di umidità tipico della zona, che fa il paio con inverni rigidi. Tutto questo ce lo regala la natura ed è così da sempre per ottenere i vini migliori di questo categoria. La coltivazione della vite nell’Oltre Po Mantovano ha origini antiche. Già il poeta Virgilio, nativo di Mantova, descrisse l’esistenza della Vitis labrusca duemila anni fa, nella sua quinta Bucolica. La coltivazione della vite assume consistenza alla fine del secolo XI con i monaci benedettini nei territori dell’abbazia di Polirone a San Benedetto Po. Anche la coltivazione della vite nel Viadanese-Sabbionetano ha origini antiche come nell‘Oltre Po Mantovano. I Lambruschi per raggiungere una maturazione ottimale hanno bisogno di temperature elevate nel periodo estivo (aprile-ottobre). Solo in questo modo è possibile raggiungere la giusta maturazione e ottenere quelle caratteristiche organolettiche connesse agli elevati contenuti polifenolici e aromatici caratteristici di questa varietà e che condizionano fortemente la struttura, il corpo e tutta la valutazione sensoriale. Alcune varietà importanti per l’elevato contenuto antocianico sono ottenibile esclusivamente in questo territorio.

POTREBBE INTERESSARTI