la penisola delle Eccellenze

Ogni anno, nel mese di agosto, tornano sulle montagne del Trentino Patrimonio Mondiale UNESCO l’evento denominato i “Suoni delle Dolomiti”, il festival che da ventisei anni porta in cima alle più belle montagne trentine il meglio della musica internazionale con eventi attenti al rispetto dell’ambiente e capaci di mescolare arte e contatto con la natura.
Musicisti giovani e affermati e pubblico risalgono a piedi i sentieri fino a conche e prati, radure, vette dove solitamente nel primo pomeriggio la musica degli strumenti dialoga con il paesaggio circostante, gioca con l’eco, rende unico un giorno di sole, o insegue una folata di vento.
Quale grande progetto culturale e ambientale, “I Suoni delle Dolomiti”, riuniscono anche le energie creative di un’arte che è testimone del mutare dei tempi e di una nuova sensibilità ecologica, di un nuovo ruolo rispettoso e cosciente – dell’uomo nel mondo, così come dà voce, attraverso le performance, alle attese di ripartenza e rinascita che attraversano l’intera Europa. Torna d’attualità, attraverso l’arte, il rapporto tra l’uomo e l’ambiente.
Gruppi musicali si esibiscono tra la natura più suggestiva del mondo, regalando emozioni uniche.
I tre parchi naturali, i laghi e l’alta quota offrono spazi ideali e naturali dove rigenerarsi e praticare tante discipline outdoor in sicurezza