la penisola delle Eccellenze

Arrivo e le scarpe sono già un lontano ricordo.

L’asfalto sotto i miei piedi brucia, ma che importa…
Pochi metri percorsi saltellando e ci pensa l’erba selvatica a rinfrescarmi.

Un attimo e tutti i sensi si attivano in maniera esponenziale.

Mi trasformo!
Tipo Wonderwoman 😂

Giro su me stessa…
A braccia aperte saluto Mamma Maja.

Che panorama mozzafiato!

I miei monti, il mare in lontananza.

Senti come profumano le nuove foglie!

E il caldo umido della terra?

Tutto qui mi rapisce.

E poi eccolo…

Odo il soave sibilo del silenzio.

Sono a Collecioppo!!!

Corro in casa.
Spalanco le finestre e la luce invade le stanze.
Un leggero venticello chiede e ottiene il permesso di entrare.

Che pace 😍

Questa sera accenderemo il fuoco!
Il camino prenderà vita!

Perché anche se di giorno il sole spacca le pietre, quando questo va a dormire un bel ciocco di legna scoppiettante fa sempre piacere e poi si sa…

La cena cotta sulla brace è da leccarsi i baffi!

“Mi concede un ballo?”

La mia altalena 🤩

Insieme andiamo su, sempre più su!
Ancora più in alto!!!

Come il mio morale.

Qui.
A casetta.
Abbracciata dai monti.

A Collecioppo.
Contrada Tornelli.
Palombaro.
Chieti.
Abruzzo.

E io sorrido ☺️

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Potrebbe interessarti