RUBRICHE

Servizi

La pasticceria siciliana di Erice e la straordinaria ricetta delle “Genovesi”

La città collinare di Erice, nella Sicilia occidentale, è uno dei luoghi preferiti del nostro tour a piedi Splendori della Sicilia, non solo per i panorami della città e il senso di essere immerso nella storia, ma per i dolci, più precisamente “le genovesi”. Mentre si cammina dal parcheggio in salita verso il centro di Erice, l’aria si fa notevolmente più dolce, il profumo di zucchero e mandorle aleggia piacevolmente per le strade.

Molte sono le pasticcerie in paese – come quella famosa di Maria Grammatico – che hanno ripreso la tradizione pasticcera dai conventi di clausura che un tempo producevano pasticcini, e dove Maria Grammatico trascorse 15 anni della sua giovane vita imparando l’arte del convento ricette segrete. Ci sono una varietà di dolci nelle pasticcerie di Erice , ma oggi voglio concentrarmi su “le genovesi” per nessun altro motivo che sono uno dei miei dolci siciliani preferiti per fare rifornimento prima di continuare il nostro tour a piedi in Sicilia che porta al pranzo (puoi dire dove risiedono le nostre priorità.) 

Le genovesi sono formati da 2 dischi di soffice pasta biscotto dall’esterno croccante, che vengono farciti con crema pasticcera che dovrà risultare cremosa e profumata di scorza di limone. Questi pasticcini ripieni di crema pasticcera sfoggiano una spolverata di zucchero a velo e si mangiano meglio caldi appena sfornati. Addentando una genovese , la crosta dovrebbe essere croccante, l’interno tenero, mentre la crema calda e setosa trasuda agli angoli della bocca e possibilmente fino al mento. Un momento davvero paradisiaco.  

POTREBBE INTERESSARTI