RUBRICHE

La Regione Marche tra le località turistiche più visitate al mondo. L’arte e la bellezza di Urbino conquistano gli stranieri

La Regione Marche, Best in Travel 2020-2021-2022 per l’annuale classifica di Lonely Planet, continua a vantare il suo secondo posto tra le regioni da visitare al mondo, unica destinazione italiana anche per il 2022.

E tutto è avvenuto, incredibilmente, proprio nell’anno dedicato a Raffaello Sanzio e dopo decenni in un ruolo un po’ defilato, come ricordato dalle motivazioni della scelta, le Marche sono finalmente pronte a mettersi sotto i riflettori anche grazie a Urbino, una delle sue città più suggestive, salda al timone della ripresa delle celebrazioni per il 500° anniversario della morte del grande pittore rinascimentale.

A contribuire al riconoscimento, la bellezza delle “alte montagne boscose” e della “placida costa dell’Adriatico”, ma anche la presenza di “golosi festival gastronomici”. Ogni anno la prestigiosa guida mappa il meglio tra destinazioni sconosciute e mete che vale la pena riscoprire. Da non perdere, l’esposizione Raffaello. Una mostra impossibile a Palazzo del Collegio Raffaello, in Piazza della Repubblica a Urbino.

Il progetto editoriale di Best in Travel che raccoglie la Top Ten dei paesi, delle regioni e delle città del mondo, nasce da una domanda: “Qual è il posto migliore da visitare adesso?”. Ogni destinazione è scelta perché attuale, stimolante e sorprendente. “Non ci limitiamo insomma a registrare le tendenze, ma le creiamo, invitando i viaggiatori ad andare nei posti che vale la pena vedere prima che ci arrivino tutti gli altri. In breve, ciò che trovate nelle pagine di Best in Travel è il meglio dei consigli secondo Lonely Planet” recita l’introduzione del libro.

POTREBBE INTERESSARTI