Red wine. Pouring red wine into wine glass on old wooden background

La storia del Cannonau: uno dei vitigni più antichi al mondo

Autore

Il Cannonau è il vitigno più diffuso in Sardegna, da cui prende nome il vino Cannonau, una vera eccellenza enologica sarda apprezzata in tutto il mondo.
Le origini e la provenienza del vitigno Cannonau sembrano essere incerte: fino a poco tempo fa si ipotizzava una sua presunta origine iberica, in particolare si pensava che fosse stato importato in Sardegna soltanto nel XV secolo, ma alcune secondo recenti scoperte il Cannonau oggi sarebbe un vitigno autoctono e il vino omonimo il più antico del bacino del Mediterraneo.
Ripercorriamone ora la storia del Cannonau, dalle prime tracce del vitigno, agli studi più recenti che lo hanno riconosciuto come autoctono.
La teoria storica ufficiale sulle origini del Cannonau e la sua provenienza dalla penisola Iberica fa risalire la coltivazione della vite all’Area del Caucaso e della Mesopotamia.
Da qui, dopo esser stata trasferita nella regione dell’Anatolia e poi in Egitto e nelle Isole Egee, giunse in tutte le zone d’Europa per arrivare nel Mediterraneo e poi in Sardegna per opera dei Fenici, i primi colonizzatori e propulsori della coltura vinicola nel Mediterraneo.
Le origini del vitigno per lungo tempo furono attribuite alla dominazione spagnola del XV e XVI secolo.
Si pensava, infatti, che il Cannonau fosse una mutazione del Grenache, giunto nell’isola con gli Aragonesi. Fu chiamato invece Alicante dagli iberici, che avrebbero contribuito alla diffusione del vitigno in Spagna: in particolar modo a Siviglia, dove avrebbe preso il nome di Canonazo e in Aragona con l’appellativo di Garnacha.
Recenti ritrovamenti archeologici di antichi vinaccioli di Cannonau in vari siti della Sardegna hanno permesso di mettere in discussione queste teorie, riscrivendo la storia dell’origine della vite nel Mediterraneo.
e origini del nome “Cannonau” sembrano essere recenti e subiscono una transizione da varianti come Cannonadu o Canonao per arrivate alla sua versione definitiva: la prima volta che il nome Cannonau fece la sua comparsa su un documento ufficiale, con riferimento a un vitigno fu in un atto del 21 ottobre 1549 del notaio Bernardino Coni, con sede a Cagliari.

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici nei canali social

Attimi e curiosità da condividere