RUBRICHE

L’autorevole rivista britannica The Guardian premia le 10 grandi bellezze naturali dell’Italia

Le scelte suggestive non mancano. Tra le diverse opzioni che meritano di essere prese in considerazione c’è quella di immergersi in lunghe camminate tra le bellezze naturalistiche dell’Italia. Rimane solo un dubbio: quale cammino scegliere? Un aiuto è arrivato da The Guardian che ha scelto e celebrato i 10 cammini più belli d’Italia.

Per la top 10, il quotidiano inglese ha tenuto in considerazione la segnaletica, la rete di strutture di accoglienza e anche la georeferenziazione.

Le 10 bellezze Made in Italy sono aperte dal Cammino sardo di Santu Jacu, un percorso che attraversa tutta l’isola (1600 i km totali) e tocca gli antichi luoghi di culto di San Giacomo. Seguono il Cammino nelle Terre Mutate tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo e il Cammino di San Benedetto (tra Umbria e Lazio). La meticolosa ricerca del The Guardian ha incluso poi la Via degli Dei in Emilia Romagna e Toscana, la Via Francigena dalle Alpi al Lazio, il Cammino di Oropa in Piemonte, la Via Romea Germanica dall’Alto Adige al Lazio, il Cammino Celeste in Friuli-Venezia Giulia, la Magna Via Francigena in Sicilia e la Via Peuceta dalla Puglia alla Basilicata.

A quanto pare, una delle opzioni più affascinanti per questa estate riguarda la (ri)scoperta dei piccoli borghi nascosti, gioielli di un’Italia che sembrava ormai dimenticata, ma che ha ancora molto da regalarci. Le iniziative, da questo punto di vista, non sono certo mancate. E il “Guardian” ne riporta alcune davvero interessanti, come modello di ottimo investimento per incentivare quello che oggi è conosciuto come turismo di prossimità.

POTREBBE INTERESSARTI