Le attrezzature della cucina italiana moderna: gli chef di casa nostra non possono fare a meno del “colino cinese”

“Passami il “cinese”… è una frase che in una brigata di cucina italiana si sente parecchio!

Il “cinese” o chinois è il colino d’acciaio inossidabile e prende il nome dalla forma che ricorda i tradizionali cappelli cinesi.

In cucina è fondamentale per filtrare una bisque di crostacei e trattenerne le schegge di carapace, per eliminare qualsiasi residuo da un fondo di carne o per eventuali lische e spine da un fumetto di pesce; utile per un brodo di verdure limpido e privo dei possibili filamenti vegetali e per pressare vari ingredienti come la frutta per una marmellata.

Per l’uso casalingo si utilizza un colino più arrotondato.

Nell’impiego professionale esistono diversi modelli: puoi scegliere il colino a maglie più lessibili oppure il classico colino rigido e liscio di metallo.

Provalo e adoperalo per filtrare degli oli aromatici: scotta un mazzo di basilico fresco in acqua bollente per un minuto; immergilo in una ciotola con acqua e ghiaccio, scolalo e frulla aggiungendo un cucchiaio di acqua fredda nel frullatore.

Prendi il colino e filtra il tutto strizzando sulle maglie fini il più possibile con un cucchiaio di legno e porta il liquido di nuovo a 60° in un pentolino.

Abbassa la fiamma quando vedi che affiora in superice la clorofilla, raccoglila con un cucchiaio e adagiala su un panno di lino disteso su cubetti di ghiaccio.

Ottieni un composto di basilico al quale aggiungi dell’olio evo, emulsiona con una frusta e prova il condimento perfetto per pesce, carne e formaggio. E allora che faccio? Ti passo il “cinese”?

Potrebbe interessarti

La più orientale delle Canarie, Lanzarote, porta ancora oggi il nome di un celebre

Close up of the volcano Stromboli crater

Viaggiare tra i suggestivi segreti dei vulcani della nostra Italia da Vivere è una

Portrait of cane corso dog

Gli allevatori italiani di razze canine hanno dalla loro parte una storia, un passato,

I pittori italiani del passato, che la storia ha reso celebri e immortali, che

Lentil.

E’ il primo cibo preparato dall’uomo del quale si ha testimonianza scritta, non meno

Cola di Rienzo (abbreviazione di Nicola) è stata una singolare figura di popolano, diventato

Evento originalmente pagano, le FERIAE AUGUSTI, malgrado l’ostilità subita nel passato da parte della

Benevento: Arco di Traiano, Roman arch

Dall’antica Grecia a simbolo di Benevento. Il cinghiale Calidonio, nato molto tempo prima delle

Cola o Nicola è di Messina ed è figlio di un pescatore di Punta

Fashion summer image of two women

Se si dovesse definire in uno solo il look che rappresenta lo spirito di

TRANSLATE
error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici anche nei social dove da questo anno condividiamo storie, video, esperienze italiane di imprese e persone che amano e vogliono vivere questa meravigliosa penisola, contribuendo con informazioni utili.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Abbonati a Italia da Vivere e resta sempre aggiornato.