RUBRICHE

Lo straordinario vino di Ettore Germano: nelle Langhe c’è un incredibile Riesling

Ettore Germano è una nota azienda vinicola nella regione del Barolo, ma si è fatta un nome anche con i suoi bianchi e frizzanti! Questo Riesling viene coltivato nell’Alta Langa al confine con le Langhe, diversa dalla zona del Barolo per il terreno roccioso e l’altitudine. Il Barolo Wine Club ha scelto questo vino come vino speciale per il suo Whites & Sparkling Case nella selezione della spedizione Primavera 2020.

Un Riesling nelle Langhe? Sì! Herzu’ significa ripida in piemontese, come il luogo dove sono piantati i vigneti di Riesling. Ettore Germano è stato uno dei primi a piantare uva Riesling nel 1995 (considerato uno dei pionieri!). Ora ci sono oltre 20 produttori che producono esemplari secchi croccanti spesso piantati su esposizioni settentrionali più fresche nelle aree di Barolo e Barbareco. Sergio però ha pensato fuori dagli schemi e ha visto del potenziale nell’alta quota e nei suoli composti da calcare e sassi di Langhe in un piccolo paese dell’Alta Langa. Questo paese era generalmente disprezzato per i suoi vigneti di Dolcetto o nocciole. È un’esperienza interessante assaporare un Riesling con un tocco di Langhe. Sergio è anche uno dei combattenti per i cappellini Stelvin, combattendo contro i “tradizionalisti” e i pregiudizi. Quindi apri la tua mente e provalo!

Giallo paglierino con riflessi verdi. Al naso frutta tropicale con note di erbe aromatiche e mineralità. Al palato, corposo con bel equilibrio tra struttura importante, frutta, mineralità con un po’ di residuo zuccherino, che gli conferiscono un finale molto lungo.

POTREBBE INTERESSARTI