la penisola delle eccellenze

Molise, nominato per la prima volta nel Medioevo per designare una contea appartenente alla famiglia normanna De’ Moulins, è incastonato tra Puglia, Campania, Lazio e Abruzzo. Si tratta dell’unica regione italiana creata in seguito al frazionamento di una regione preesistente: un tempo, infatti, si aveva l’antica Abruzzi e Molise, divisa in due nel 1963. Pur essendo di dimensioni abbastanza ridotte, il Molise presenta un territorio variegato tutto da scoprire: un vero e proprio concentrato di paesaggi differenti. Si può apprezzare la piccola e deliziosa fascia costiera del Molise: il Mare Adriatico accarezza la zona per circa 38 km di litorale, caratterizzato da spiagge basse e sabbiose. Le possibilità di trascorrere una vacanza all’aperto, a contatto con ambienti incontaminati e affascinanti, in Molise sono innumerevoli: qui, oltre al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, verdeggiano ampie zone boschive. La cucina molisana è estremamente varia e gustosa, dominata dalla presenza di un olio pregiato e odoroso che nel 2003 si è guadagnato il riconoscimento DOP. Per merito di uno dei suoi più illustri corregionali, l’On. Amato Berardi – fondatore e Presidente della NIA-PAC (acronimo che, tradotto in italiano, sta per comitato nazionale italo-americano d’azione politica), con sede a Philadelphia, in Pennsylvania – questo “tesoro nascosto” ha ricevuto un giusto riconoscimento, a livello internazionale, della sua eccellenza. Battendo l’agguerrita concorrenza di molte altre regioni che ambivano a questo titolo, l’On. Berardi, nativo di Longano (IS), ha proposto e ottenuto che la Regione Molise sia stata nominata “Regione d’Onore” con la presentazione ufficiale durante il Gala Annuale della NIAF (National Italian American Foundation) che è tenuto a Washington D.C. lo scorso 2 novembre 2019.

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!