la penisola delle eccellenze

La grande novità del suggestivo menu alla carta dell’Osteria Pagliazza, il bistrot del Brunelleschi Hotel, è il Corner Santa Elisabetta: una sezione del menù che offre l’opportunità di avere un assaggio dei piatti più iconici del ristorante due stelle Michelin, un’occasione più veloce ed economica per degustare la cucina stellata del Santa Elisabetta.

Cucina che è una sintesi intrigante e moderna della tradizione fiorentina, rivisitata con accenti contemporanei e fusion.

Il menù è composto da piatti semplici ma sofisticati che ripercorrono la tradizione toscana in abbinamento a quella campana: un’unione felice che è il marchio di fabbrica dello chef Rocco De Santis.

Le creazioni sono sicuramente più semplici rispetto al ristorante stellato, ma ne mantengono il carattere, come la Panzanella contemporanea, abbinata al pescato del giorno, o la burrata inserita nella Tagliatella ripiena.

Fra i primi i profumati e aromatici Garganelli, coniglio, pomodori secchi e olive nere; i secondi si dividono equamente fra mare e terra: un esempio l’ombrina, broccoli, olive verdi o la guancia, funghi d’inverno, radicchio, cime di rapa.

Un ristorante dove l’arte non è ricerca effimera, dove la qualità delle materie prime si coniuga con la cura maniacale del prodotto, dove emergere il lavoro spasmodico, tecnico e passione della brigata, che non lascia nulla di intentato e che plasma la materia da zero per donarle vita in ogni piatto che è sempre e comunque obiettivo di emozioni da regalare al pubblico.

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!