Panelle siciliane: il trionfo della cucina povera di casa nostra

Autore

Panelle è una delle ricette di street food siciliane più iconiche! Queste frittelle di farina di ceci sono semplici da realizzare, ricche di storia e di gusto. Le panelle sono tradizionalmente fritte e poi servite in un rotolo di sesamo, scena tipica dei Mercati della città di Palermo! Nate come alimento per i poveri, le Panelle hanno conquistato il palato di tutti i ceti sociali: dai più poveri ai più nobili! Ecco la ricetta tradizionale e l’origine delle Panelle!

Come molte regioni d’Italia, la Sicilia è famosa per lo street food locale.

Le radici della cucina siciliana sono diverse : questa incredibile isola è stata conquistata da greci, arabi, francesi e spagnoli, lasciando strati e strati di diverse tradizioni che caratterizzano la cultura siciliana, compresa la sua cucina.

Girovagando per le strade di Catania, o Palermo, o Messina, è facile lasciarsi avvolgere da tanti sapori esotici e deliziosi , in particolare nei mercatini di strada, dove diversi venditori offrono diversi piatti locali a chiunque passi davanti.

Le panelle sono uno di questi piatti, in particolare nella città di Palermo: antiche frittelle, influenzate dall’occupazione araba della Sicilia , a base di farina di ceci e prezzemolo.

Il Panellaro , nome informale del venditore di Panelle, è una figura mitica capace di riunire personaggi diversi : dai più poveri ai più ricchi, passando per nobili, contadini, operai, intellettuali, ladri, artisti e imbroglioni.

Tutte le classi sono uguali intorno al grande calderone pieno di olio bollente dove il Panellaro frigge le Panelle!

La farina di ceci è conosciuta e utilizzata nella cucina italiana fin dai tempi dell’Impero Romano. Probabilmente l’introduzione dei ceci è dovuta alle influenze greche e mediorientali .

Gli antichi romani preparavano un impasto di acqua calda e farina di ceci: non proprio appetitoso!

In Sicilia la prima ricetta delle frittelle di ceci arriva con l’occupazione degli Arabi, tra il IX e l’XI secolo.

I nuovi invasori hanno introdotto questa prelibatezza fritta , ispirata a una ricetta cartaginese.

In pochi anni Panelle è diventato cibo per i poveri , grazie agli ingredienti poco costosi. Le Panelle venivano arricchite con prezzemolo e succo di limone, ingredienti tradizionali dei frutti di mare, e vendute come sostituto del pesce : la gente chiamava le frittelle di pesce Panella!

Con il passare degli anni, le Panelle sono state sempre più apprezzate da ricchi , intellettuali e nobili.

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!