la penisola delle Eccellenze

Patate e peperoni sono un contorno tipico della cucina calabrese, ottimi per accompagnare secondi piatti di carne: ideali anche come piatto caldo per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Una ricetta velocissima da preparare e insieme saporita e gustosa.
Questa preparazione aggiunge al gusto delle patate la sapidità dei peperoni, un piatto tipico della cucina meridionale che, seppure non proprio leggerissimo, si presenta come una pietanza coloratissima, saporita e ricca di vitamine.

Prendete i peperoni, lavateli e asciugateli con un panno da cucina. Apriteli a metà e, dopo aver tolto i semi che si trovano all’interno, tagliateli a listarelle.
Prendete le patate, lavatele, sbucciatele e tagliatele a spicchi non troppo piccoli così che non si sfaldino durante la cottura.
Fate scaldare in una padella capiente abbondante olio Evo, aggiungete le patate e, dopo un paio di minuti, i peperoni e il sale.
Fate cuocere gli ingredienti insieme per 20 minuti circa, senza coperchio e  girando di tanto in tanto, facendo attenzione che le patate restino compatte. Servite le patate e i peperoni quando questi avranno un aspetto croccante. In alternativa, una volta terminata la cottura in padella, per aumentare la croccantezza, potete mettere le patate e i peperoni in un tegame e cuocerli in forno ventilato a 180 gradi per circe 5/10 minuti.

Consigli

Per mescolare in cottura è consigliabile un mestolo di legno.

Potete usare sia i peperoni gialli che quelli rossi. Se gradito, potete aggiungere alla ricetta un altro elemento tipico della cucina calabrese: il peperoncino, tagliato a listarelle sottili.

Fare attenzione a che le patate restino compatte e non si rompano durante la cottura.

La ricetta calabrese può essere insaporita con la cipolla di Tropea,  fatta rosolare per qualche minuto nell’olio Evo prima di aggiungere gli altri ingredienti e rosmarino a fine cottura per rendere il piatto più profumato.

Varianti

Patate e peperoni gratinati al forno: prendete gli ingrendienti crudi, mescolateli in una ciotola con olio, sale e rosmarino, quindi poneteli in una teglia cuocete in forno preriscaldato a 220° per 40 minuti circa, a cottura quasi ultimata aggiungete del pan grattato e lascaite cuocere per altri 10 minuti circa.

Patate e peperoni in umido: variante siciliana della ricetta: cuocete in olio evo per circa 10 minuti le patate in una padella con coperchio così che il vapore lasci le patate umide e morbide, quindi unite i peperoni e continuate la cottura per altri 10 minuti.

Patate e peperoni in agrodolce: dopo aver cotto le patate e i peperoni insieme in una padella con olio Evo, aggiungere quasi a cottura terminata una miscela di zucchero e aceto, lasciare che evapori mescolando con attenzione.