White wine set

Pecorino: il vino bianco marchigiano dal carattere roccioso e intenso

Autore

Vitigno a bacca bianca tipico della parte meridionale delle nostre Marche, in particolare nella zona di Ascoli Piceno: un vino profumato, solare, molto sapido come il nome potrebbe quasi lasciar intendere. Un bianco profondo, dal carattere intenso, ma che sa anche essere fresco e carico di aromi. Stiamo parlando del Pecorino, un vino che dopo anni di oblio, quando veniva usato semplicemente come componente per irrobustire altri vini più leggeri, ha ripreso negli anni a buon merito la sua identità sul mercato nazionale. Amato non poco dai vignaioli abruzzesi e marchigiani, oggi viene prodotto in purezza ed è molto usato nella ristorazione del Centro Italia. Lo trovi sulle tavole dei ristoranti del Centro Italia: gli chef intelligenti lo usano spesso e non sbagliano. Un vino di una terra roccioso, un bianco strutturato che potremmo definire senza compromessi. I profumi marcati, netti, erbacei: un vino che richiede piatti importanti, sia di pesce che di carne, che però devono avere carattere, come il loro grande compagno di viaggio. Un frutto sontuoso, caldo, carico di minerali e di iodio, con sentori di liquirizia, di menta, con un bouquet aromatico incredibile, fatto di profumi decisi ma mai fuori luogo. Un vino che nasce sulle rocce, con una sua componente di acidità non indifferente: spessore e persistenza sono da mille e una notte. Ottimo con crudità di pesce, ostriche, pasta al pesto per giocare in armonia con il basilico di cui richiama le note di erba bagnata, ma data la decisa spinta sapida-acida di questo goloso vino bianco marchigiano, provatelo anche con piatti elaborati di carni bianche, funghi. Piatti consigliati: tortelli di zucca alla mantovana, spaghetti alle vongole, spaghetti di riso con gamberi e verdure, maiale in agrodolce, vitello tonnato, ravioli di erbette alla parmigiana, risotto al tartufo, spaghetti alla carbonara, tagliatelle ai porcini. Il Pecorino è passato da vino economico e poco chic a grande protagonista dei bianchi italiani, ma non dimentichiamoci che rimane un vino poco pretenzioso come prezzo. Piacevole, intrigante, vinificato in acciaio e a volte affinato in legno, ma non stiamo parlando di un vino proprio da invecchiamento decennale. Si parte dai 7 euro per arrivare tranquillamente ai 15, con punte fino a 20 per le bottiglie di Pecorino più strutturate e maturate.

Condividi articolo

Potrebbe interessarti

error: Il contenuto è protetto da copyright !!

Seguici nei canali social

Attimi e curiosità da condividere