RUBRICHE

Prepariamo la pizza in casa: un momento di divertimento e di riscoperta della propria manualità

Preparare la pizza in casa? Un momento di passione, divertimento e perché no anche di condivisione di un percorso che tra ricerca, cultura delle materie prime, scienza della lievitazione, può essere anche di grande insegnamento per i più piccoli.

Iniziate versando in una ciotola la farina e formate un buco al centro.

Sciogliete in un bicchiere di acqua tiepida il lievito di birra e lo zucchero, mescolate bene, quindi inserite il composto ottenuto al centro della farina.

Lavorate l’impasto con le mani, aggiungete il sale, l’olio extravergine di oliva e un po’ per volta tutta l’acqua tiepida.

L’impasto deve risultare liscio e ben elastico. Se necessario, aggiungete altra acqua o farina.

Formate un panetto e mettetelo in una ciotola capiente spolverizzata di farina. Coprite con la pellicola trasparente o un canovaccio e fate riposare nel forno spento.

In un paio d’ore, raddoppierà il suo volume.

Stendete la pasta su una teglia antiaderente, dopo averla divisa in 4 parti. Lavorate delicatamente con i polpastrelli spingendo la pasta verso l’esterno, in modo da ottenere delle pizze di spessore omogeneo. Versate la passata di pomodoro sulla pizza aiutandovi con un cucchiaio.

Aggiungete anche un filo di olio extravergine di oliva e un po’ di sale. Mettete la pizza in forno preriscaldato a 220°C per 5-6 minuti, poi sfornate.

Aggiungete la mozzarella tagliata a dadini o a fettine sottili, un po’ di origano e, se vi piace, qualche filetto d’acciuga. Rimettete subito in forno per altri 5-6 minuti. Sfornate, aggiungete qualche fogliolina di basilico fresco e servite.

Ingredienti: farina 1 kg – acqua 600-650 ml – lievito di birra 25 g – zucchero 2 cucchiaini – olio extravergine di oliva 5 cucchiai – sale 3 cucchiaini – passata di pomodoro 600 g – mozzarella per pizza 400 g – origano – basilico – olio extravergine di oliva – sale.

POTREBBE INTERESSARTI