la penisola delle Eccellenze

Comunicato stampa a cura di Saula Giusto

Lo scorso 24 settembre 2021, presso il Park Hotel Villa Grazioli, si è tenuta la presentazione di un progetto innovativo, volto a valorizzare e promuovere il turismo eco sostenibile ed eco friendly dei Castelli Romani.

Un progetto promosso dall’associazione Ospitalità Castelli Romani grazie alla sinergia e collaborazione nata da una comunione di intenti nata con eV-Now! – Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica.

Presentazione di Ospitalità Castelli Romani del progetto “eV – Castelli Romani!” 2021
Una sinergia di enti

Una sinergia volta alla valorizzazione del territorio dei Castelli Romani realizzato attraverso un’offerta esperienziale a zero emissioni, in grado di proporre e sostenere natura, cultura, enogastronomia ed innovazione.

L’evento era inserito anche nel programma della Notte Europea dei Ricercatori 2021 di Frascati Scienza, promossa dalla Commissione Europea, dal titolo “LEAF” (acronimo di “heaL thE plAnet’s Future”), che prende spunto proprio dal Green Deal europeo

Un progetto che coniuga dunque, in sinergia, ospitalità e mondo della ricerca, della scienza e dell’Innovazione eco sostenibile.

Le collaborazioni

Ospitalità Castelli Romani si avvale, inoltre, della preziosa collaborazione dell’Università di Tor Vergata e dell’Associazione Frascati Scienza, per redigere un manifesto che incoraggi la sostenibilità, corredato di un protocollo che induca pratiche per rendere ecologiche e sostenibili le attività della destinazione turistica, promuovendo un’ospitalità rispettosa del territorio e in armonia con la natura, anche quale reazione e risposta alla crisi derivata dall’emergenza pandemica.

Molte strutture di Ospitalità Castelli Romani si sono già dotate di punti di ricarica per veicoli elettrici dalle due alle quattro ruote, al fine di incentivare una mobilità sempre più sostenibile, ottenendo la certificazione “Electric Friendly” by Motus-e, rilasciata da #EViaggioItaliano (progetto eV-Now!).

L’obiettivo condiviso con SIMTUR è una proposta che incentivi un turismo lento, esperienziale e di qualità all’interno del contesto di pregio dei Colli Albani, con il desiderio di far conoscere in maniera più profonda il territorio e la sua unicità.

Ospitalità Castelli Romani si propone di porre le basi per una Green Community Castelli Romani, invitando a partecipare e a collaborare tutte le parti interessate.

Gli interventi

Il programma dell’evento è stato arricchito dall’intervento di relatori che rappresentano tutti gli attori principali del progetto:

Dott. Francesco Ceribelli

il primo intervento è stato effettuato dal Presidente Ospitalità Castelli Romani APS, il Dott. Francesco Ceribelli, che ha presentato l’associazione Ospitalità Castelli Romani, il Protocollo di Sostenibilità OCR, e che ha dato inizio all’esposizione del Progetto Ev-Castelli Romani!

Prof. Matteo Martini
Prof. Matteo Martini

Successivamente ha esposto l’importanza della ricerca scientifica, nella realizzazione del progetto, il Presidente di Frascati Scienza, il Prof. Matteo Martini, che ha focalizzato il discorso sulla fondamentale priorità, nel territorio dei Castelli Romani, di creare un turismo sostenibile, ad emissioni sempre più vicine allo zero.

Martini ha inoltre sottolineato che, non a caso, alla giornata di presentazione del Progetto Ev-Castelli Romani! sarebbe seguita l’edizione 2021 della Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici organizzata da Frascati Scienza (“European Researchers’ Night LEAF”, la ricerca che cura il futuro del nostro pianeta), realizzata per creare consapevolezza sull’importanza della ricerca e dell’innovazione, nonché per far crescere la fiducia nel lavoro dei ricercatori e delle ricercatrici scientifici. Il tema che accomuna il Progetto e la Notte Europea è il cosiddetto Green Deal dell’Unione Europea, che si esprime attraverso: un’agricoltura dalla filiera ridotta (dal produttore al consumatore), la tutela della biodiversità, un’economia circolare, inquinamento ridotto a zero, ambienti privi di sostanze tossiche, salute e benessere di ambiente e uomo.

Ing. Daniele Invernizzi
Ing. Daniele Invernizzi

La parola è poi passata al Presidente eV-Now, l’Ing. Daniele Invernizzi, che ha esposto la sfida del turismo elettrico come chiave di rilancio del territorio. EV-Now è un ente privato di ricerca, sviluppo e promozione della mobilità elettrica, che opera in Europa tramite diversi marchi. Invernizzi ha esposto l’importanza della mobilità elettrica ed eco sostenibile, che il proprio ente promuove, realizzata anche attraverso un turismo che si sposta solo con veicoli elettrici, ideato per il rilancio del territorio dei Castelli Romani in chiave sostenibile, che coniughi natura, cultura, enogastronomia e alta tecnologia.

Prof Simone Bozzato
Prof Simone Bozzato

Il successivo intervento è stato quello del coordinatore Corso di Laurea Professionalizzante in Turismo Enogastronomico dell’Università di Tor Vergata, il Prof Simone Bozzato, che ha sottolineato l’importanza del tema “turismo ed integrazione”, viste quali ulteriori frontiere della sostenibilità. L’emergenza pandemica ha creato una serie di riflessioni e studi relativi alle soluzioni urgenti, che possono essere adottate, per superare le ricadute economiche sull’economia globale e, di conseguenza, su quella nazionale e del nostro territorio. Una specifica attenzione è stata riservata al comparto turistico, che, in assoluto, nell’immediato e nel medio periodo, risulta essere certamente il più colpito dalla crisi pandemica. Un settore con numerose fragilità. Ma l’emergenza può anche creare grandi opportunità: per metterci in discussione e ripensare al nostro territorio per proporre un turismo non più ‘mordi e fuggi’, ma più esperienziale, che propone storia, arte, natura, enogastronomia di qualità a km 0. Un’opportunità di dimostrare di essere una comunità globale, responsabile, solidale, rispettosa dell’altro.

Dott Federico Massimo Ceschin

L’ultimo intervento è stato effettuato dal Presidente di SIMTUR, il Dott Federico Massimo Ceschin, che ha focalizzato il suo discorso sulla mobilità dolce come volano di turismo sostenibile, ma che ha anche riassunto e sottolineato l’importanza e la priorità di tutti i temi trattati. SIMTUR è un’associazione di categoria professionale a carattere tecnico, scientifico e culturale. L’associazione non persegue finalità di lucro e opera nell’interesse collettivo, proponendosi di contribuire al progresso della società civile attraverso la rappresentanza unitaria, la tutela, la formazione e la qualificazione di figure professionali interessate allo sviluppo della mobilità e del turismo sostenibile, alla ricerca scientifica e metodologica. In tale ottica, risulta essere un partner fondamentale per valorizzare e promuovere il progetto “eV – Castelli Romani!” 2021.

Lo show cooking ad emissione 0

L’evento si è concluso con uno spettacolare e gustoso show-cooking, realizzato nel cortile dell’hotel da uno chef di un ristorante che fa parte dell’associazione Ristoratori di Grottaferrata, in una postazione mobile elettrica, dotata di pannelli solari e ad emissione 0, realizzata da Ev-Now.

Lo show cooking ad emissione 0