la penisola delle Eccellenze

Il mondo è ancora più bello visto dalla sella di una bicicletta. Forse è per questo che sempre più turisti scelgono le due ruote per staccare dalla frenesia quotidiana e scoprire un modo nuovo di vivere le bellezze naturali, le tradizioni, la cultura, l’enogastronomia.

Sette itinerari da percorrere in bicicletta tra le colline di Ovada, Novi e Tortona. Questa è la prima azione concreta di “Piemonte Ciclabile”, un progetto turistico della Provincia di Alessandria che vede il Comune di Novi come soggetto attuatore.

I percorsi, già presentati a tour operator italiani ed esteri nel corso di un workshop tenutosi al Museo dei Campionissimi, sono pensati per accontentare diverse tipologie di ciclo turisti. Nell’itinerario “Specchi dacqua” si seguono i corsi dei fiumi per raggiungere incantevoli laghi sul confine ligure, “Bimbinbici” fa scoprire ai piccoli la fauna selvatica, “Castelli da fiaba” è dedicato agli amanti delle fortezze secolari, mentre “Sulle strade di Fausto Coppi” mette alla prova i più allenati sulle strade che il mitico campione utilizzava per allenarsi.

Si continua con “Desperate hosewives” che coniuga sport e shopping, “Pedalando tra vigneti e campi da golf” e “Relax o adrenalina”, percorso adatto a un pubblico di veri sportivi che, oltre a utilizzare la MTB, vogliono lanciarsi con il paracadute, fare trekking e sfidare le strette di Pertuso in canoa.
I percorsi di Piemonte Ciclabile durano più giorni e sono associati a pacchetti turistici con l’indicazione di dove mangiare e dormire; attualmente è in corso la realizzazione di un sito internet per promuoverli su vasta scala insieme alle bellezze naturali, le tradizioni culturali, i prodotti tipici dei territori su cui si snodano.