RUBRICHE

Provincia di Reggio Calabria: mare, natura e gastronomia

Il territorio della Calabria rappresenta la punta dello stivale italiano. È bagnata dal Mar Ionio a est e dal Mar Tirreno a ovest ea sud-ovest e si affaccia sullo Stretto di Messina, un lembo di mare che la separa dalla Sicilia.
È prevalentemente collinare e montuoso e ha le sue vette più alte nel Monte Serra Dolcedorme e nel Monte Pollino.

L’importanza storica, le dominazioni, le influenze straniere sono tutti fattori che hanno influenzato l’Arte e la cultura della Calabria.

bronzi di Riace , tra le opere più importanti legate alla Calabria, testimoniano l’importanza che questa regione aveva ai tempi dell’Antica Grecia, territorio in cui nacque e visse Pitagora. Il fermento culturale della Calabria non si esaurisce, però, in quel periodo e, anzi, arriva fino a tempi recenti con Umberto Boccioni, artista famoso tra i massimi esponenti del futurismo, passando per Tommaso Campanella, filosofo, teologo, poeta e frate domenicano, tra i menti più eccellenti del suo tempo.

Cibo e sapori della Calabria hanno origine nella sua tradizione contadina: molte ricette tipiche sono legate ad occasioni specifiche, spesso religiose.

Particolare importanza nella cucina calabrese è data a tutti i cibi da conservare, come formaggi, insaccati e cibi sott’olio e salati. Tra questi spicca la ‘Nduja , salsiccia molto piccante dalla pasta morbida tipica della Calabria. La ‘Nduja non è l’unico prodotto piccante prodotto in Calabria: la cucina calabrese è, in genere, molto piccante ed ha una forte presenza di peperoncino .

POTREBBE INTERESSARTI