RUBRICHE

Servizi

San Vito Lo Capo: mare dalla bellezza mozzafiato nella Sicilia più bella

Costruita su un promontorio della costa settentrionale della Sicilia , San Vito Lo Capo è una rinomata meta estiva. È stata nominata tra le prime dieci spiagge d’Europa e la sua costa è una bellissima miscela di spiaggia sabbiosa e costa rocciosa. Posta tra il Capo di San Vito e il promontorio di Punta Salanto, una mezzaluna di sabbia bianca si estende lungo il lungomare con alle spalle il paese costruito in stile zolletta di zucchero.

Il paese ha origini antichissime ma la versione “moderna” fu iniziata intorno al 1300 quando fu costruita una cappella in onore di San Vito Martire, patrono del villaggio di pescatori qui stabilito. Il santo sfuggì alle persecuzioni di Diocleziano e si stava dirigendo via mare verso Mazara quando i venti lo sbarcarono qui. Predicò il vangelo, guarì i malati e fece miracoli. La sua fama si diffuse e i pellegrini iniziarono a venire in città. Nel 1400 fu costruita una fortezza. Ne rimangono le torri e c’è un bel faro. Da non perdere la cappella di Santa Crescenza di influenza araba. C’è un piccolo Museo del Mare per rendere omaggio alle tradizioni marinare del paese e una “tonnara”, antico stabilimento per la lavorazione del tonno.

San Vito lo Capo è anche nota per la Sagra del Cous Cous, che si tiene l’ultima settimana di settembre. La pasta delicata qui ha una lunga tradizione ed è ancora fatta alla vecchia maniera, a mano. Il festival attira grandi folle e portano chef da diversi paesi per preparare il cous cous in vari modi. C’è un festival musicale estivo ogni luglio e un festival degli aquiloni sulla spiaggia a maggio. L’area attrae anche scalatori che amano scalare le rocce del lungomare.

Nelle vicinanze si trova la Riserva dello Zingaro, riserva naturale con specie di uccelli e piante rare.

San Vito Lo Capo è vicino a Trapani ed Erice , un vero gioiello, e si trova a ovest di Palermo .

POTREBBE INTERESSARTI