Savoiardi: la storica ricetta dei biscotti piemontesi che diedero vita al tiramisù

I savoiardi sono dei tradizionali biscotti di spugna dolci a forma di dito grande. Furono creati nel XV secolo presso il Ducato di Savoia per una visita del re di Francia. Questi biscotti di corte ufficiali venivano spesso offerti ai visitatori come segno della cucina locale.

La consistenza dei savoiardi è a bassa densità, leggera, ariosa e secca, e di solito sono fatti con una combinazione di farina, albumi e tuorli, zucchero e zucchero a velo. Questi biscotti di spugna sono tipicamente usati in dolci come charlottes, tiramisù e torte al cioccolato.
Sono spesso imbevuti di liquore, sciroppo di zucchero o caffè espresso. Al giorno d’oggi, i savoiardi possono essere trovati nella maggior parte dei paesi del mondo.

Poiché non contengono lievito in polvere, è necessario sbattere bene le uova per far entrare molta aria all’interno dell’impasto.

Assicurati di montare gli albumi e la farina molto delicatamente. Non vuoi sgonfiare la pastella.

Puoi sostituire la fecola di patate con l’amido di mais. Ho usato una punta tonda da 1,5 cm (1/2 pollice). Se non ne hai uno, usa una sac à poche senza punta.

I Savoiardi si conservano in un contenitore ermetico fino a 2 settimane.

INGREDIENTI

  • 3 uova separate
  • ½ tazza (100 g) di zucchero semolato diviso
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiaini di succo di limone appena spremuto diviso
  • la scorza di 1 limone grattugiata
  • ½ tazza (65 g) di farina per dolci setacciata
  • 2 cucchiai (30 g) di fecola di patate
  • zucchero a velo per spolverare

ISTRUZIONI

  • Preriscalda il forno a 180°C.
  • Foderate due teglie con carta da forno. Preparare una sac à poche con una punta tonda di 1,5 cm (1/2 pollice).
  • In una ciotola media, sbattere gli albumi, 50 grammi (1/4 di tazza) di zucchero e 1 cucchiaino di succo di limone fino a formare picchi rigidi.
  • In un’altra ciotola, sbattere i tuorli con lo zucchero rimanente, la scorza di limone, l’estratto di vaniglia, 1 cucchiaino di succo di limone e il sale fino a ottenere un composto denso e giallo chiaro.
  • Setacciare la farina e la fecola di patate sul composto di uova e incorporarlo delicatamente con una spatola di gomma fino a ottenere un composto liscio e ben amalgamato.
  • Incorporate delicatamente gli albumi.
  • Trasferite metà della pastella nella sac à poche preparata. Stendere la pastella in file lunghe circa 10 cm (4 pollici), mantenendo la distanza tra loro.
  • Ripetere con il resto della pastella.
  • Spolverizzate leggermente i biscotti con zucchero a velo. Lasciateli riposare per circa 5 minuti e spolverizzate ancora con zucchero a velo.
  • Metti la teglia in forno e cuoci per circa 15 minuti fino a quando non sarà leggermente dorata.
  • Fate raffreddare i savoiardi per qualche minuto poi staccateli dalla carta da forno, con una spatola piatta, mentre sono ancora caldi.
  • Servite i savoiardi subito o conservateli in un contenitore ermetico fino a 2 settimane.

POTREBBE INTERESSARTI