RUBRICHE

Servizi

Storia, arte, architettura: una giornata tra Vietri e Paestum

La Campania non è solo percorsi enogastronomici e natura meravigliosa in cui tuffarsi.

Il turismo di una delle regioni più suggestive d’Italia è legato di certo anche allo straordinario patrimonio storico, artistico e architettonico.

Vietri sul Mare, sulla panoramica Statale 163 Amalfitana, dista solo 5 chilometri da Salerno. Nella cittadina, famosa per la lavorazione delle ceramiche artistiche, ci sono decine di botteghe artigiane dove si possono ammirare piastrelle, tavoli, piatti, vasi e lampade realizzati in blu, giallo, turchese, i colori tipici della tradizione locale.

La storia di questo prezioso artigianato, dal 1600 ai giorni nostri, è raccontata nel Museo Provinciale della Ceramica di Villa Guariglia.

Per un’escursione più a lungo raggio la meta da non perdere è la straordinaria area archeologica di Paestum (www. museopaestum.beniculturali.it), una cinquantina di chilomeri a sud di Salerno.

Nella porzione di città antica oggi visitabile si trovano i famosissimi templi greci di Era, Atena e Nettuno e l’aniteatro romano, purtroppo tagliato di netto a metà dalla strada Tirrena Inferiore, costruita nel 1829 ainché chiunque vi transitasse in carrozza potesse ammirare i templi da vicino.

Il Museo Archeologico custodisce pezzi di inestimabile valore, tra cui le lastre dipinte della cosiddetta Tomba del Tuffatore, unico esempio di pittura di età greca di Magna Grecia.

POTREBBE INTERESSARTI