la penisola delle Eccellenze

Teddy Reno è un volto notissimo della musica nostrana è conosciuto anche per la sua lunga storia con Rita Pavone. Ferruccio Merk Ricordi, conosciuto con il nome di Teddy Reno è nato l’11 luglio del 1926 a Trieste. Nato da una famiglia nobile, la madre di ascendenze ebraiche, riuscì miracolosamente a scampare alle persecuzioni nazifasciste.

Il ragazzo si esibì per la prima volta nel 1938 a un concorso per dilettanti che si tenne a Rimini, cantando la canzone Tu sei la musica. Dopo l’8 settembre Paola, ricercata dai tedeschi per ragioni razziali, col figlio Ferruccio si rifugiò a Cesena presso il fratello, e in questa città il ragazzo frequentò l’ultimo anno del liceo classico. Nel dicembre 1944 si trasferirono nel ferrarese, ma furono catturati e rinchiusi nel carcere di Codigoro; infine, fortunosamente, riuscirono a riacquistare la libertà.

Esordì a Radio Trieste durante l’amministrazione angloamericana della città, lanciando, con l’orchestra del maestro Guido Cergoli, la canzone Eterno ritornello (Te vojo ben) di Bidoli.
Nel 1946 effettua una tournée in Germania con l’orchestra inglese di Teddy Foster: attraversando il Reno gli viene l’idea dello pseudonimo, usando il nome del direttore d’orchestra e come cognome il fiume. Nel 1948 passò alla Rai di Torino con l’orchestra di Pippo Barzizza. Divenne popolare grazie alla radio ma ebbe la fortuna di lavorare anche in televisione e al cinema. Sul grande schermo ha lavorato anche con il principe della risata Antonio de Curtis in Totò Peppino e… la malafemmina.La musica, però, è stata sempre la sua grande passione. Ha composto e cantato canzoni che sono rimaste nel cuore degli italiani come Accarezzame, Na voce na chitarra e o’ poco e’ luna e Chella lla.

Il 6 luglio 2013 gli è stato conferito il premio speciale “Grand Prix Corallo città di Alghero” alla carriera e nel 2014 in occasione dei suoi 70 anni di carriera Reno incise un CD dal titolo Teddy Reno 70 anni (di carriera).

Per i suoi 90 anni nel luglio 2016 esce il doppio album dal titolo Pezzi da… 90. L’album, oltre a nuove versioni dei suoi storici successi, contiene brani inediti come L’amore non ha età, L’altra metà di me scritta da Rita Pavone e Uno come noi, brano composto per Papa Francesco.