RUBRICHE

Tropea: paesaggio da cartolina tra storia e architettura uniche al mondo

Sabbia finissima, un mare azzurro che ti ci puoi specchiare, una gastronomia tra le più apprezzate d’Italia, un borgo incantevole di cui innamorarti al primo sguardo come la donna della tua vita, prodotti tipici che tutto il mondo conosce come la cipolla rossa Igp, in assoluto una delle mete balneari più apprezzate, da Nord a Sud, della nostra Italia da Vivere.
Parliamo di Tropea, diamante grezzo meraviglioso purissimo di una Calabria da scoprire, da valorizzare, da vivere, da amare. La chiamano la Costa degli Dei e non è un caso: conoscere Tropea, immergersi nella sua storia, vuol dire soddisfare la nostra sete di bellezza italiana.
La città sulla rocca, il borgo dei borghi, la sontuosità dei suoi antichi palazzi: i temi caldi su cui poggiare le motivazioni per visitare Tropea sono davvero tanti.
A cominciare dal Santuario di Santa Maria sull’Isola, simbolo della Calabria nel mondo. Fu costruito in epoca bizantina, era nato come un eremo greco-ortodosso, per poi diventare un luogo simbolo della religiosità italiana, sacro al culto benedettino. Un fortino religioso a 61 metrì sul livello del mare completamente circondato dall’acqua. Oggi restano di quella costruzione meravigliosa, alcune porzioni di fatte erigere dal generale Belisario a ridosso dell’antica cattedrale normanna. All’interno della chiesa, eretta nel 1163, è custodita la Madonna nera di Romania, patrona di Tropea, si racconta arrivata dal mare. A fianco della cattedrale sorge l’antico palazzo vescovile, oggi museo diocesano. Le opere sacre conservate e la sezione archeologica permettono di ripercorrere la storia di Tropea attraverso le varie epoche, dall’età del bronzo (nel 1980 è tornata alla luce una necropoli paleocristiana) al tardoantico. Di quest’ultimo periodo il museo conserva il più grande patrimonio epigrafico della Calabria.
Ma non solo architettura e storia, ma anche natura, quella che poi non tradisce le attese davvero mai: ogni scorcio, ogni angolo di panorama, ogni paesaggio, è una immagine vivente da cartolina.

POTREBBE INTERESSARTI