RUBRICHE

Servizi

Umbria: proviamo a cucinare il pesce di lago più buono secondo tradizione e semplicità

L’Umbria senza sbocchi sul mare non ha una tipica cucina di pesce. Ma i suoi laghi di montagna, fiumi e torrenti abbondano di pesci d’acqua dolce, come la gustosa tinca. Questa semplice preparazione è simbolo dell’Umbria più buona, ed è ottima per i filetti delle nostre varietà d’acqua dolce, come la carpa o il coregone, o anche per i filetti di pesce d’oceano leggeri come la sogliola. Servire con un’insalata, o con la Torta di Patate e Funghi o con Lenticchie Brasate.

Ingredienti

  • 2 LIBBRE DI FILETTI DI COREGONE
  • ¾ CUCCHIAINO DI SALE KOSHER
  • 6 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • SUCCO DI UN LIMONE GRANDE (CIRCA 3 CUCCHIAI)
  • ½ BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • 6 SPICCHI D’AGLIO CARNOSI, SCHIACCIATI E SBUCCIATI
  • ½ TAZZA DI PANGRATTATO FINISSIMO
  • SCORZA DI UN LIMONE GRANDE (CIRCA 2 CUCCHIAINI)
  • 1 CUCCHIAIO DI PREZZEMOLO ITALIANO FRESCO TRITATO
  • ½ CUCCHIAINO DI ORIGANO SECCO
  • ¼ CUCCHIAINO DI PEPERONCINO IN SCAGLIE, OA PIACERE, TRITATO FINEMENTE
  • FETTE DI LIMONE FRESCO, PER SERVIRE.

Avrai bisogno di una teglia rettangolare poco profonda da 4 quarti; una padella o una padella dal fondo spesso, di 12 pollici di diametro o più, con un coperchio. 

Preriscaldare il forno a 400 gradi. Salate leggermente il pesce su entrambi i lati, usando circa ¼ di cucchiaino di sale in tutto. 

Versare 3 cucchiai di olio d’oliva, il succo di limone, il vino bianco e un altro ¼ di cucchiaino di sale nella teglia e mescolare bene. 

Versate gli spicchi d’aglio e mescolate con il condimento. Disporre i filetti nella pirofila, girarli e mantecarli nel condimento in modo che entrambi i lati siano completamente inumiditi e disporli, con la pelle rivolta verso il basso, in uno strato. In una ciotola mettete il pangrattato con la scorza di limone, il prezzemolo, l’origano, il peperoncino tritato e il restante ¼ di cucchiaino di sale. Irrorate con i restanti 3 cucchiai di olio d’oliva e mescolate bene le briciole fino a quando non saranno uniformemente inumidite con l’olio.

Distribuire sopra i filetti il ​​pangrattato condito in uno strato leggero e uniforme. Cuocere, senza coperchio, fino a quando le briciole sono croccanti e dorate e il pesce è cotto, per circa 15-20 minuti. Sollevare il pesce con una spatola e metterlo su un piatto caldo per servire in stile familiare o su piatti individuali. Versarvi sopra i succhi rimasti nella teglia e servire subito, con fettine di limone a parte.

POTREBBE INTERESSARTI