La penisola delle Eccellenze

Le isole pontine sognano un ritorno alla normalità. Gli albergatori di Ventotene e i ristoratori confidano che questo incubo della pandemia finisca presto per vivere finalmente una estate meravigliosa da incastonare nello scrigno dei ricordi, a contatto con un mare, una natura, un’enogastronomia unici al mondo. L’aria salubre, le acque cristalline, una organizzazione turistica di prim’ordine che aspetta solo di avere l’occasione di ripartire. Per accelerare il percorso, è arrivata una proposta concreta dalla locale Asl, che si spera Regione e Governo possano accogliere. Creare isole covid free entro l’estate, soprattutto per la probabile presenza di turisti, può aiutare quei territori ad essere messi in sicurezza il prima possibile senza problemi organizzativi”. Allo stato attuale delle cose, ovviamente, si tratta solo di un’idea e dovrà essere eventualmente approvata dalla Regione Lazio e dal ministero della Salute. Sono oltre 3mila i residenti nell’isola di Ponza e circa 700 quelli residenti a Ventotene, ma probabilmente sono molti meno coloro che ci vivono tutto l’anno. In questo senso la richiesta della Asl di Latina, dato il basso numero di persone da vaccinare, è di evitare la somministrazione per fasce d’età e di inoculare invece le dosi a tutta la popolazione. Possibilmente entro l’estate, dato che le due isole, come noto, a luglio e ad agosto, si spera, se tutto andrà bene, saranno prese d’assalto dai turisti.